Penélope Cruz Pedro Almodóvar torneranno sul set per lavorare al nuovo film del regista "Madres Paralelas". Il regista di Calzada de Calatrava ha deciso di sospendere i lavori per l'adattamento del romanzo di Lucia Berlin, "La donna che scriveva romanzi", per dedicarsi alla sceneggiatura che ha scritto nei tre mesi di lockdown. Le riprese cominceranno, fa sapere El Pais, all'inizio del 2021. La pre-produzione, invece, inizierà nel mese di ottobre.

La trama di Madres Paralelas

Pedro Almodóvar ha spiegato di essersi concentrato sulla scrittura di questa sceneggiatura dopo aver superato un breve periodo di depressione. Il film è ambientato a Madrid, nei giorni nostri, e racconta la storia di due donne che partoriscono lo stesso giorno. Un film che farà ritornare il regista nell'universo al femminile dopo "Dolor y Gloria", "Volver" e "Tutto su mia madre".

Il sodalizio tra Penélope Cruz e Pedro Almodóvar

C'è grande amicizia tra Penélope Cruz e Pedro Almodóvar, non è un mistero avendo condiviso il set per ben sei volte. Carne trémula (1997), Tutto su mia madre (1999), Volver – Tornare (2006), Gli abbracci spezzati (2009), Gli amanti passeggeri (2013) e Dolor y gloria (2019). Penélope Cruz è attualmente una delle star presenti sul catalogo Netflix con il film "Wasp Network", per il quale ha ricevuto la nomination per la Coppa Volpi come miglior attrice all'ultimo Festival di Venezia.

Il futuro di Pedro Almodóvar

Non è tutto. Tra i prossimi progetti di Pedro Almodóvar il corto tratto dal monologo di Jean Cocteau "La voce umana", che dovrà partire la prossima settimana con le riprese. Protagonista sarà Tilda Swinton. Il film tratto da "La donna che scriveva racconti" di Lucia Berlin, annunciato lo scorso febbraio, è solo posticipato. Dovranno prima terminare le riprese del progetto con Penélope Cruz (qui i suoi 7 film essenziali).