Manuel Bortuzzo e Raoul Bova insieme in una foto. A pubblicarla è Manuel, che di fatto certifica l'incontro con l'attore per parlare dell'operazione cinematografica incentrata anche sulla vicenda che ha reso inevitabilmente Bortuzzo un protagonista delle cronache di questi ultimi mesi.

L'incontro tra Manuel Bortuzzo e Raoul Bova

Poche settimane Raoul Bova, amatissimo attore italiano ed ex nuotatore ha annunciato, nelle scorse settimane di essere al lavoro su un progetto che racconterà il nuoto italiano attraverso quattro grandi campioni di questa disciplina. Tra questi, oltre a Massimiliano Rosolino e alla storia di se stesso, quella di un nuotatore poi diventato attore, c'è quella di Manuel Bortuzzo, il 19ennne ferito da un proiottile lo scorso febbraio nel quartiere di Axa a Roma, rimasto paralizzato e divenuto inevitabilmente un simbolo per la sua capacità di rialzarsi psicologicamente in un tempo brevissimo, nonché a tornare in vasca. "Parliamo di qualcosa di speciale", scrive Manuel Bortuzzo alludendo al suo incontro con l'attore, senza lasciar trapelare ulteriori dettagli rispetto a quella che sarà la sua collaborazione al progetto.

https://www.instagram.com/manuelmateo_/p/BzGIRBri0gN/?igshid=ngkkjohfdhrg

Quando inizieranno le riprese del film ispirato alla storia di Manuel Bortuzzo

Una vicenda che Bova ha seguito da vicino e che lo ha colpito profondamente, decidendo quindi, di raccontarla, come aveva anticipato durante la prima giornata degli Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento: "Inizieremo a breve, stiamo terminando la sceneggiatura" ha spiegato Bova, che non ha voluto dare molte informazioni in merito all'operazione aggiungendo: "sarà una sorpresa, non voglio aggiungere altro". Poi l'attore ha precisato di aver incontrato il ragazzo, riconoscendone l'assoluta forza di volontà "Ho conosciuto Manuel, ha una forza incredibile e sono sicuro che tornerà a nuotare”.