18 Marzo 2013
21:26

Mea Maxima Culpa: l’assordante silenzio nella casa di Dio

Il documentario del premio Oscar Alex Gibney parla di un argomento scottante e, purtroppo, di grande attualità: gli abusi sessuali sui minori da parte dei preti cattolici. Un’opera che vale assolutamente la pena di essere vista dal primo all’ultimo minuto.
A cura di Ciro Brandi

Mea Maxima Culpa - Silenzio nella casa di Dio

Il 20 marzo arriverà nelle sale il documentario scandalo del regista premio Oscar Alex Gibney, intitolato “Mea Maxima Culpa – Silenzio nella casa di Dio”, distribuito da Feltrinelli Real Cinema. La pellicola ha debuttato all’ultimo Festival di Toronto per poi approdare nelle sale statunitensi. L’argomento è uno di quelli da prendere con le pinze, dato che si parla della questione degli abusi sessuali sui minori da parte dei preti cattolici. Il documentario è incentrato sulla testimonianza di quattro uomini sordomuti che negli USA furono vittime degli abusi del preside della loro scuola, tale padre Lawrence Murphy, assieme ad altri 200 bambini in vent’anni, ma che solo da adulti hanno avuto la forza e il coraggio di denunciare quanto accaduto. Le indagini che sono seguite hanno portato alla luce un’ondata di omertà e di assordante silenzi da parte del Vaticano che fa quasi paura, arrivando anche a coinvolgere Giovanni Paolo II e Benedetto XVI. Si tratta di un’opera molto forte e delicata, che vale assolutamente la pena di essere vista dal primo all’ultimo minuto.

"Mea Culpa", il nuovo album di Clementino esce il 28 maggio
Il trailer di Mea Maxima Culpa, film shock su chiesa e pedofilia
Il trailer di Mea Maxima Culpa, film shock su chiesa e pedofilia
5.392 di AndreaParrella87
Esce in Italia
Esce in Italia "Mea Maxima Culpa", documentario shock sulla pedofilia nella Chiesa
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni