5 Ottobre 2017
22:44

“Mistero a Crooked House”: il giallo di Agatha Christie diventa un film con Glenn Close

Gilles Paquet-Brenner porta nelle sale il capolavoro di Agatha Christie che racconta la storia di dell’investigatore privato Charles Hayward, chiamato da Sophia de Haviland ad indagare sulla morte di suo zio, il patriarca Artistides Leonides. Hayward avrà a che fare con risentimenti e sospetti di tre generazioni di quella dinastia e dovrà risolvere il caso prima che l’assassino colpisca di nuovo.
A cura di Ciro Brandi

Il francese Gilles Paquet-Brenner (“La chiave di Sara”, “Dark Places – Nei luoghi oscuri”) è il regista di “Mistero a Crooked House”, noir tratto dal capolavoro di Agatha Christie, “Crooked House”(1949), uscito anche in Italia, nel 1950, ma col titolo “E’ un problema”. Il regista ci porta nell’Inghilterra degli anni ’50 raccontando la storia dell’investigatore privato Charles Hayward (Max Irons), chiamato da Sophia de Haviland (Stefanie Martini) ad indagare sulla misteriosa morte di suo zio, il patriarca greco Artistides Leonides. Hayward avrà a che fare con misteri, risentimenti e sospetti di tre generazioni di quella dinastia e dovrà risolvere il caso prima che l’assassino colpisca di nuovo. La sceneggiatura del film è stata scritta dal premio Oscar Julian Fellowes (“Downton Abbey”, “Gosford Park”) con il regista e Simon Bowles e Tim Rose Price. Nel cast, ci sono stelle del calibro di Glenn Close, Terence Stamp, Gillian Anderson e Christina Hendricks. “Mistero a Crooked House” approderà nelle nostre sale il 31 ottobre, ad Halloween, quindi quale occasione migliore per passare una serata da brivido al cinema?

La trama

Quando il ricco patriarca greco Aristides Leonides muore in circostanze misteriose, la nipote Sophia chiede all’investigatore privato Charles Hayward, suo ex amante, di stabilirsi nella tenuta di famiglia per indagare sulla vicenda. Una volta lì, Charles fa la conoscenza delle tre generazioni della dinastia Leonides trovando un'atmosfera velenosa, piena di risentimenti e gelosie. Tra i tanti moventi, indizi e sospetti, riuscirà a trovare l'assassino prima che colpisca di nuovo?

Il cast

Gli attori che formano il cast sono: Glenn Close (la signorina Edith), Max Irons (Charles Hayward), Terence Stamp (L’Ispettore Capo Taverner), Gillian Anderson (Magda), Christina Hendricks (Brenda), Stefanie Martini (Sophia de Haviland), Julian Sands (Philip Leonides), Amanda Abbington (Clemency Leonides), Roger Ashton-Griffiths (Gaitskill) e Honor Kneafsey (Josephine).

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. In una prima fase di sviluppo del film, la regia era stata affidata a Neil LaBute con un cast che doveva comprendere Gemma Arterton, Julie Andrews, Matthew Goode e Gabriel Byrne.

2. Il romanzo da cui è tratto il film è anche il preferito in assoluto della celeberrima Agatha Christie.

3. “E’ un problema”, è uscito in Italia  precisamente il 30 dicembre 1950, nella collana Il Giallo Mondadori, con il numero 105.

“Attrazione fatale”, il cult con Glenn Close e Michael Douglas usciva 30 anni fa
“Attrazione fatale”, il cult con Glenn Close e Michael Douglas usciva 30 anni fa
CineMust: i film da non perdere in uscita dal 31 ottobre
CineMust: i film da non perdere in uscita dal 31 ottobre
Lunetta Savino e il successo di Studio Battaglia:
Lunetta Savino e il successo di Studio Battaglia: "La mia Marina tra Meryl Streep e Glenn Close"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni