video suggerito
video suggerito

“Moon Indigo – La schiuma dei giorni”, Audrey Tautou e la sua bizzarra storia d’amore

Michel Gondry dirige Audrey Tatout in questo straordinaria storia d’amore, onirica, drammatica ma anche divertente, che catturerà la vostra attenzione sin dal primo minuto.
A cura di Ciro Brandi
15 CONDIVISIONI
Immagine

Il regista Michel Gondry dirige questa stupenda trasposizione del romanzo “La schiuma dei giorni”, dello scrittore e trombettista francese Boris Vian, risalente al 1947. Gondry ha sempre ammirato l’opera e ha voluto portarlo fortemente al cinema, concentrandosi soprattutto sul concetto della perdita di una persona cara e sulla surreale malattia della protagonista. Il risultato è uno straordinario film drammatico – a tratti divertente – e onirico, ambientato in un tempo e un luogo imprecisati, con una protagonista d’eccezione e adattissima al ruolo, Audrey Tautou. La pellicola sarà nelle nostre sale a partire dal 12 settembre.

La trama

Immagine

Colin è un ricco inventore di uno strano strumento musicale che sogna d’incontrare il grande amore, così come è successo all'amico, Chick, un ingegnere appassionato della filosofia di Patre che una grande storia d'amore con Alise, la nipote di Nicolas, il cuoco di Colin. Ad una festa, Colin incontra Chloe, una ragazza dalla bellezza acqua e sapone. I due s’innamorano e si sposano ma, durante la luna di miele, Chloe scopre di essere affetta da una malattia alquanto rara. Per pagarle le cure necessarie e circondarla di fiori che la aiuterebbero a guarire, Colin è costretto ad accettare i lavori più assurdi e le vite dei loro amici sembrano disgregarsi.

Il cast

Immagine

Il cast completo è formato da: Audrey Tatou (Chloe), Omar Sy (Nicolas), Romain Duris (Colin), Jamel Debbouze (Nicolas), Gad Elmaleh (Chick), Aissa Maiga (Alise), Philippe Torreton (Jean Sol Patre), Charlotte Lebon (Isis) e Alain Chabat, Vincent Lindon, Jean-Pierre Darroussin, Natacha Regnier.

15 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views