Non sappiamo ancora se Silvio Berlusconi ha visto Loro 1 e Loro 2, il dittico che Paolo Sorrentino ha dedicato alla figura politica più controversa degli ultimi decenni italiani. Possiamo però dare per certo che uno dei personaggi ritratti nell'ambizioso e discusso anti-biopic sul Cavaliere non l'ha affatto apprezzato: parliamo di Noemi Letizia, la celebre "Papi-girl" salita agli onori delle cronache nel 2009 – quando aveva appena 18 anni – per la presunta (e sempre negata) relazione con lo stesso Berlusconi. Nei due film appare anche lei, interpretata dalla modella vista nel programma La Pupa e il Secchione Pasqualina Sanna. Intervistata da Il Mattino alla proiezione del secondo capitolo, la Letizia ha stroncato in pieno il lavoro di Sorrentino, bollandolo come oltraggioso:

Loro 1 non mi è piaciuto affatto e non solo perché – come si può banalmente immaginare – non ho condiviso la parte che riguarda me e mio padre. No, non è l’unica ragione. È che l’ho trovato un film surreale, esagerato, morboso e a tratti anche un po’ lento. Sesso, droga, alcol, orge, prostitute, decine di ragazze seminude: l’esasperazione di un modo di vivere e divertirsi ben lontano dalla realtà. Così come lontana dalla realtà è l’immagine che passa di mio padre. E mi dispiace molto davvero. “Divertiti con il presidente, bella di papà” mi dice nel film: Sorrentino lo dipinge come un magnaccia. Invece tra loro c’era un rapporto di cordialità e stima, si erano conosciuti anni prima e Berlusconi si fidava di lui. Vorrei sapere qual è il problema? Perché non poteva essere possibile.

Noemi Letizia commenta la scena della celebre festa per i suoi 18 anni

Noemi Letizia oggi è lontana degli scandali tra gossip e politica: 27enne, ha già alle spalle un matrimonio fallito con Vittorio Romano ed è legata all'imprenditore Carlo Pica. Le sarà difficile, però, far dimenticare quella celebre festa per i suoi 18 anni in un locale sulla circumvallazione di Casoria in cui partecipò lo stesso Berlusconi. La loro frequentazione non solo scatenò un caso mediatico ma costò a Berlusconi il divorzio da Veronica Lario. Se in Loro 1 vediamo una breve scena con Noemi e il padre (quella sopracitata), in Loro 2 appare proprio la scena della festa, che la Letizia commenta così:

Un'altra sceneggiata che non corrisponde alla realtà […]. Lo abbiamo accolto con entusiasmo, questo è vero, non certo così come si vede nel film. Guarda là, sembra il delirio.

La Letizia protesta con Sorrentino

Noemi Letizia ha inoltre spiegato di aver preferito La Grande Bellezza e ha commentato la scena iniziale di Loro 1, quella con la pecora uccisa dall'aria condizionata di Villa Certosa: "Non mi vergogno a dire che quella scena mica l'ho capita". Come lo stesso Sorrentino ha precisato recentemente, Loro 1 e Loro 2 sono film privi di giudizi nei confronti di Berlusconi. Lei, però, attacca il regista napoletano.

Se non sbaglio di vero in quel film c'è la moglie, il cantante Mariano Apicella, forse Mike Bongiorno di cui nemmeno mi pare si faccia il cognome, e poi noi: i Letizia. Tutti gli altri personaggi, da Tarantino all'"ape regina", passando per i politici di turno, rievocano solo in parte alcune caratteristiche di persone esistenti. Vorrei sapere dal regista perché a noi è stato riservato un trattamento diverso.

Il cast di Loro di Paolo Sorrentino

In effetti, la maggior parte dei personaggi sono inventati, benché chiaramente ispirati a figure reali. Toni Servillo è Silvio Berlusconi (e Ennio Doris), Elena Sofia Ricci è Veronica Lario, Riccardo Scamarcio è Sergio Morra (ispirato a Gianpaolo Tarantini), Kasia Smutniak è Kira (ispirata all'Ape Regina Sabina Began), Euridice Axen è Tamara, Fabrizio Bentivoglio è Santino Recchia (che ricorda un po' Bondi e un po' Formigoni), Roberto De Francesco è Fabrizio Sala (che rievoca Lele Mora), Dario Cantarelli è Paolo Spagnolo, Anna Bonaiuto è  Cupa Caiafa (simile a Daniela Santanchè), Giovanni Esposito è Mariano Apicella, Ugo Pagliai è Mike Bongiorno, Ricky Memphis è Riccardo Pasta, Alice Pagani è Stella, Caroline Tillette è Violetta Saba (ispirata a Virginia Sainjust), Pasqualina Sanna è Noemi Letizia, Gigi Savoia è Elio Letizia, Benedetta Mazza è la valletta bionda, Iaia Forte è la nuotatrice, Duccio Camerini è Rocco Barbaro, Yann Gael è  Michel Martinez, Mattia Sbragia è Fedele Confalonieri, Lorenzo Gioielli è il senatore Valori, Max Tortora è Martino, Michela Cescon è Marinella (la vera segretaria Marinella Brambilla), Roberto Herlitzka è "Crepuscolo".