Massimo Boldi e Christian De Sica si preparano a tornare sul grande schermo. A ufficializzare la notizia, poi rilanciata dai due attori, è una pagina fan vicina alla famosa coppia artistica che annuncia il ritorno dei due sul set. Boldi e De Sica si starebbero preparando a partire con le riprese di un nuovo film, presumibilmente fissate a inizio luglio, per poi sbarcare al cinema a Natale 2020. Stando alle premesse, potrebbe trattarsi di un nuovo capitolo della fortunata saga di film natalizi, i cosiddetti cine-panettoni, portati al successo dalla celebre coppia comica. Ma il titolo del progetto è ancora ignoto.

I post di Massimo Boldi e Christian De Sica

La notizia del nuovo film di Natale con Massimo Boldi e Christian De Sica è stata lanciata da una pagina attiva su Facebook e Instagram che sarebbe vicina ai due, tanto che gli attori hanno riportato la notizia attraverso i loro canali sui social. Boldi ha associato al post la didascalia “Amici per sempre”, frase che ricalca il titolo dell’ultimo film cui i due hanno lavorato in coppia, trasmesso al cinema nel 2018. Lo stesso De Sica ha indirettamente confermato l’indiscrezione riportando la news. Il post ha incassato il commento di Massimo Boldi che ha linkato a una clip YouTube tratta da uno dei loro film.

Amici per sempre @rivogliamo_boldidesica_insieme

A post shared by Massimo Boldi Original (@massimoboldi) on

Amici come prima, l’ultima volta al cinema

L’ultimo progetto cinematografico di coppia di Cristian De Sica e Massimo Boldi risale al 2018 quando, dopo un decennio di separazione artistica, i due tornarono a recitare insieme nella commedia degli equivoci “Amici come prima”, un titolo che aveva il duplice scopo di introdurre il film e sancire la ritrovata serenità dopo anni segnati dal drastico allontanamento che li aveva spinti a smettere di lavorare insieme a partire dal 2005. “È una decisione che ha preso Massimo. […] Ha detto anche delle bugie su di me e su mia moglie che avremmo tramato per riservare a me le migliori battute ma poi lui stesso ha confessato che non era vero. In un primo momento ci sono rimasto male ma poi mi sono convinto che aveva ragione, forse è giusto così. È stato bellissimo il nostro percorso insieme ma credo che non lavorerò più con lui” aveva dichiarato De Sica nel 2006 a Repubblica per spiegare la separazione, poi interrottasi nel 2018.