Dal 9 gennaio arriva nelle sale "Hammamet", atteso nuovo film di Gianni Amelio che racconterà l'ultima parte della vita di Bettino Craxi, concentrandosi in particolare sull'esilio tunisino del controverso leader socialista. Se quest'ultimo è impersonato da un camaleontico Pierfrancesco Favino, Claudia Gerini vi interpreta Patrizia Caselli, la donna che fu legata a Craxi da una relazione clandestina. Ed è proprio la Caselli stessa a parlare del film, e non solo, in un'intervista a Oggi in cui racconta di quando aveva seguito il politico ad Hammamet, dove però c'era anche la moglie Anna Craxi.

I ruoli erano molto chiari, nessuno negava che io esistessi, c’era il massimo rispetto. Spero che il film non ometta questa parte e mostri la classica amante da feuilleton, che arriva di nascosto: sarebbe un’operazione poco chiara. Si viveva, anche, nel rispetto dei luoghi: io me ne stavo in una casa in affitto, evitavo le spiagge che frequentava Anna, il “suo” campo da golf.

Patrizia Caselli e la vita con Bettino Craxi

Non vuole essere definita “amante” la Caselli, che a Craxi è stata legata ben nove anni: "Una parola che non mi inquadra… La parola che mi inquadra è compagna. Compagna in un pezzo difficilissimo e crepuscolare della sua vita, che però proprio per questo è stato pieno di momenti autentici". Lavorava per la Rai, con un contratto in esclusiva, quando decise di lasciare tutto per seguire Craxi in Tunisia: "Stare con lui – umiliato, deriso, vinto – è stato un “disinvestimento”: per capirlo, dovrebbe aver nitida nella testa, come ho io, la faccia che fece mia madre quando le dissi che mi trasferivo ad Hammamet… Eppure è stata la decisione più facile della mia vita. (…) Non ho mai neppure considerato l’idea di non partire con lui".

Sempre su Oggi, la Caselli parla di tempi sereni e felici: "Camminavamo sulla spiaggia, guardavamo l’Italia, mi pizzicava la mano: “Se fossi rimasto laggiù, al potere, queste passeggiate, questa normalità sarebbe stata impossibile. Qui sono tornato a essere una persona”". Smentisce la storia – che lei stessa aveva raccontato in un libro di Bruno Vespa – secondo cui, alla morte del leader del Psi, fece credere di essere sua figlia:

La sua scorta non mi avrebbe mai confuso con Stefania. Mi conoscevano, io conoscevo loro, le loro mogli, il modo in cui scherzavano. Mi fecero passare, si “aprirono”, diventarono un cordone. Mi lasciarono da sola in obitorio con Craxi.

Chi è Patrizia Caselli

Patrizia Caselli è stata al fianco di Craxi dal 1991 al momento della sua morte, il 19 gennaio 2000. In precedenza, aveva avuto una relazione con Walter Chiari, dal 1979 al 1987. Conobbe il leader socialista proprio grazie all'amicizia tra quest'ultimo e l'attore. Negli anni Novanta conduceva il programma Rai con Piero Vigorelli, "Detto tra noi". Poi, nel 2005, ha sposato un medico italiano e si è trasferita a Parigi. Oggi ha 59 anni. Con la moglie Anna Maria Moncini, Craxi è invece stato sposato dal 1959 alla sua morte; da lei ha avuto due figli, Stefania e Bobo.

Hammamet, la trama e il cast

"Hammamet" di Gianni Amelio, è una rivisitazione piuttosto libera dell'ultimo segmento di vita di Craxi, pur basata su testimonianze reali. Al fianco di Pierfrancesco Favino, Omero Antonutti è il Padre, Silvia Cohen è la Moglie, Claudia Gerini è l'Amante, Renato Carpentieri è il Politico, Livia Rossi è la Figlia, Giuseppe Cederna è Vincenzo Balzamo, Luca Filippi è Fulvio.