3 Gennaio 2014
19:28

“Paul Walker è morto in posizione difensiva”, arriva la conferma dell’autopsia

Arriva la conferma dell’autopsia completata sui corpi del noto attore di “Fast and Furious” e dell’amico conducente Roger Rodas. Decesso sopraggiunto per lesioni e ustioni, ma in totale assenza di droga e alcol.
A cura di Eleonora D'Amore

L'intero corpo di Paul Walker è stato carbonizzato e la sua pelle ha subito delle violente ustioni letali: questo è quanto è stato confermato oggi dall'autopsia rilasciata dalla polizia di Los Angeles. Secondo il rapporto, il corpo di Walker giaceva supino sul sedile passeggero in una "posizione pugilistica", ovvero una posizione difensiva, come se al momento dello schianto si fosse preparato all'impatto e avesse tentato di salvarsi. Aveva fratture multiple in tutto il corpo e la morte è sopraggiunta per "effetti combinati di lesioni traumatiche e termiche". Roger Rodas, l'amico alla guida della vettura, ha invece subito anche un grave trauma cranico, a causa del quale il cervello è fuoriuscito. Nulla la presenza di alcol o droga in entrambi i corpi delle vittime.

L'autopsia di Paul Walker rivela che è morto per lesioni e bruciature
L'autopsia di Paul Walker rivela che è morto per lesioni e bruciature
L'autopsia di Paul Walker rimandata:
L'autopsia di Paul Walker rimandata: "Il corpo è irriconoscibile"
Paul Walker è morto: l'attore deceduto in un incidente d'auto
Paul Walker è morto: l'attore deceduto in un incidente d'auto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni