14 Giugno 2013
10:45

Pedro Almodovar scandaloso: “Il sesso gay in Vaticano? Meraviglioso!”

Il regista spagnolo a tutto tondo sul Vaticano e sulle ultime dichiarazioni di Papa Francesco I in merito all’esistenza di una “lobby gay”: “Sono sicuro che quella lobby esista, conosco il problema e mi piacerebbe parlarne in un film”.

"Il sesso gay in Vaticano? E' un tema meraviglioso". Per quanto possa sembrare scandalosa come dichiarazione, merita sicuramente di essere approfondita un'eventuale sceneggiatura su un film del genere, partendo proprio dalle dichiarazioni di Papa Francesco I, rilanciate dal portale cileno Reflexion y Liberacion, sulla presunta esistenza di una "lobby gay" molto potente tra le mura vaticane. Lo merita, soprattutto se a mettere la penna sul foglio è un certo Pedro Almodovar, che da Los Angeles, dove si trova attualmente per presentare "I'm so excited", titolo americano de "Gli amanti passeggeri", non si è certo tirato indietro sull'argomento, né ha avuto paura di poter essere frainteso.

E' la prima volta che un Papa parla di qualcosa come la lobby gay nel Vaticano. Vediamo che succederà adesso. E sono molto curioso in molti sensi, mi piacerebbe parlare di sesso nel Vaticano, che è un meraviglioso tema per una commedia, o un drama, o forse per una tragedia.

Il regista spagnolo pare abbia apprezzato l'approccio di Papa Francesco I in questi primi mesi di pontificato, soprattutto perché è riuscito a non nascondere i punti di criticità, quelle falle talvolta oscure, che tempestano la vita della Chiesa, in quanto istituzione. Il Vaticano deve cominciare a calarsi in una realtà contemporanea, né è convinto il regista due volte Premio Oscar:

Il Vaticano è molto lontano dalla realtà e dai problemi contemporanei. Penso che dovrebbero finirla col celibato, ci sono molti problemi che potrebbero eliminare così. I religiosi sono esseri umani e la sessualità per noi è un dono, una cosa  naturale che Dio ci ha dato, ma per loro è una punizione; credo che molti problemi della chiesa cattolica, a partire dagli scandali degli abusi sessuali nei seminari, sparirebbero.

Il problema delle donne. Per Almodovar, la Chiesa Cattolica è l'istituzione che tratta le donne nel peggior modo possibile, almeno in Europa. Poi scherza su, sul fatto che se fosse stata una monaca, sarebbe sicuramente stata una rivoluzionaria.

Ma ho anche una cosa da dire sulle donne. Credo che in Europa non ci sia nessuna istituzione che tratti peggio il genere femminile. Se io fossi una monaca, sarei una monaca rivoluzionaria e mi porterei tutti appresso, è assurdo che le monache siano così inferiori nella chiesa cattolica e che non possano dare la confessione. Sono I due grandi miracoli della chiesa cattolica, e una volta che hai dato la tua vita alla chiesa almeno ti dovrebbero concedere questo! E' molto ingiusto. E vorrei dare al Papa un consiglio, che permetta alle suore di essere preti: io vorrei confessarmi con una di loro e ricevere la comunione da una donna.

Propositivo e lungimirante, chissà magari Papa Francesco I farebbe bene ad assumere Pedro Almodovar come suo consigliere personale.

Pedro Almodovar oggi a Roma dà due consigli al nuovo Papa
Pedro Almodovar oggi a Roma dà due consigli al nuovo Papa
Snoop Dogg choc:
Snoop Dogg choc: "I gay non saranno mai accettati nel rap!"
Metereologo licenziato per video erotici su siti gay:
Metereologo licenziato per video erotici su siti gay: "Non mi scuso, giudicatemi per il mio lavoro"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni