Un film italiano ha raggiunto un inatteso record, quello di film più rifatto di sempre. Si tratta di "Perfetti sconosciuti", il gioiellino di Paolo Genovese del 2016 che è stato un trionfo di critica e pubblico, con un cast all star comprendente Kasia Smutniak, Marco Giallini, Valerio Mastandrea, Anna Foglietta, Giuseppe Battiston, Edoardo Leo e Alba Rohrwacher. Sono ben 18 i remake realizzati, o in procinto di uscire, in tutto il mondo. Ai microfoni di Repubblica, il regista ha commentato così la notizia:

Ci sono film più belli, ma Perfetti sconosciuti ha saputo intercettare un fenomeno sociale in cui tutti si sono identificati. Non so se mi ricapiterà mai, ho avuto fortuna.

Tutti i remake di Perfetti sconosciuti

Questi i rifacimenti in questione. Dieci sono già stati usciti in Grecia, Spagna (con la regia di Álex de la Iglesia), Turchia (produzione di Ferzan Özpetek e regia della sua attrice feticcio Serra Yılmaz), India, Francia, Corea del Sud, Ungheria, Messico, Cina e Russia. Altri otto sono in fase di pre-produzione, tra cui quelli in Germania, Svezia, Qatar, Polonia e Usa. Il film polacco vedrà recitare nel suo stesso ruolo Kasia Smutniak, che tornerà così a lavorare nel suo Paese di origine. C'è invece grande attesa per il remake di Hollywood che pare avrà tra i suoi protagonisti il premio Oscar Charlize Theron. Da notare che esistono anche adattamenti teatrali, in Israele, Argentina e Uruguay.

Il segreto del successo

A cosa si deve tanto successo? Semplicemente, la formula di "Perfetti sconosciuti" è pressoché universale: ambientato in unità di tempo e luogo (una cena tra sette amici), il film sfrutta un budget minimo e punta tutto sui dialoghi e sulla recitazione dei protagonisti. Soprattutto, come ha fatto giustamente notare Genovese, racconta una storia semplice e attuale: quella di un gruppo di persone che scoprono tradimenti e malcontenti rendendo pubbliche le loro interazioni via cellulare. Un soggetto ormai perfetto per tutte le latitudini.