10 Aprile 2015
20:02

Pinocchio torna al cinema, Disney al lavoro su una nuova versione 75 anni dopo

A 75 anni di distanza la Disney rimette le mani su uno dei cartoni più noti della storia della casa di produzione, ma anche uno di quelli che ebbe meno successo quando uscì, nel 1940. Il romanzo di Collodi diventerà un film recitato da attori in carne ed ossa, in linea col filone recente Disney dopo “La Bella e la Bestia” e “Cenerentola”.
A cura di Andrea Parrella

Sono passati circa 75 anni da quando la Disney mise in commercio, nelle sale degli Stati Uniti, il secondo cartone animato prodotto dalla casa creata da Walt. Al tempo non era ancora l'impero cinematografico e dell'intrattenimento qual è oggi, ma uno dei personaggi più noti e illustri del secolo scorso aveva già messo a segno il grande successo di Biancaneve e i sette nani, primo lungometraggio in assoluto della storia della Disney (prima c'erano state le avventura di Mickey Mouse, di durata ridimensionata). Nel 1940 invece, in pieno conflitto bellico, veniva alla luce Pinocchio, che pur essendo divenuto memorabile con gli anni, ha avuto l'andatura di un diesel, visto che lì per lì non ottenne il successo sperato, anche in virtù dell'attenzione che Walt Disney stava dedicando al progetto più ambizioso di Fantasia.

Ma visto che gli ultimi anni hanno consolidato l'abitudine in Disney di andare a riprendere i successi del passato per rivederli in versioni aggiornate, come accaduto prima con La Bella e La Bestia e poi col più recente Cenerentola, anche Pinocchio, tratto dal racconto di Collodi di fine ‘800, verrà rivalutato con una nuova operazione che pare cosa certa, anche se si sa troppo poco per delinearne le caratteristiche specifiche. La cosa certa è che si pensa ad un film recitato da attori, dunque non un film di animazione. Gli unici nomi in circolazione in questo momento sono quelli di chi si sta occupando della creazione dello script, oltre che delineare il progetto: al lavoro sulla sceneggiatura c’è Peter Hedges, che in passato ha firmato gli script di About a Boy e Buon compleanno Mr. Grape, mentre come regista ha in curriculum Schegge di April, L’amore secondo Dan e L’incredibile vita di Timothy Green.

Riesumare le avventure di Pinocchio non è un'idea inedita della Disney, visto che negli ultimi anni c'erano stati altri tentativi di riportare sotto la luce dei riflettori l'affascinante storia del burattino creato da Geppetto. In entrambi i casi, tuttavia, l'operazione si è dimostrata poco fortunata, così come d'altronde il film della Disney ai tempi della sua uscita: nel 2002, come noto, Benigni realizzava la sua versione del racconto di Collodi dopo il trionfo agli Oscar con La Vita è Bella e, forse proprio in virtù di questa aspettativa, la pellicola non ebbe il riscontro atteso. E' rimasta invece in stand by l'idea di Benicio Del Toro, che tempo fa aveva provato a mettere in piedi una versione dark della fiaba, anticipando i tempi del Maleficent campione di incassi con Angelina Jolie. Evidentemente, i tempi non erano ancora maturi.

La Spada nella Roccia riprende vita, la Disney lavora ad un remake
La Spada nella Roccia riprende vita, la Disney lavora ad un remake
I 75 anni di Al Pacino nei suoi film più belli
I 75 anni di Al Pacino nei suoi film più belli
Porco Rosso di Hayao Miyazaki compie trent'anni e torna al cinema in una duplice versione
Porco Rosso di Hayao Miyazaki compie trent'anni e torna al cinema in una duplice versione
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni