7 Novembre 2017
22:44

“Prince – Sign O’ The Time”, il film concerto del genio del pop torna nelle sale restaurato

A 30 anni di distanza dall’uscita nelle sale per la prima volta, il film concerto diretto dal folletto di Minneapolis torna al cinema restaurato digitalmente, ma solo per 2 giorni, precisamente il 21 e 22 novembre. Sarà un’occasione imperdibile per omaggiare e ricordare questa grandissima icona della musica mondiale. Unica regola: vestirsi di color pesca o nero.
A cura di Ciro Brandi

A 30 anni di distanza dall’uscita nelle sale per la prima volta, torna “Prince – Sign O’ The Time”, film concerto diretto dallo stesso folletto di Minneapolis, venuto a mancare il 26 aprile 2016. In quell’anno, Prince decise di cavalcare l’onda di successo che stava ottenendo in Europa, partendo in tour promozionale dell’album omonimo e filmare il suo live show, mandando in delirio i suoi milioni di fan con esibizioni travolgenti, sexy, adrenaliniche e semplicemente indimenticabili.

“Sign O’ The Time”, un capolavoro immortale

“Sign O’ The Time” è il nono (doppio) album in studio di Prince e arriva dopo il successo planetario di “Purple Rain”(1984), lo straordinario “Around the world in a day”(1985) e “Parade”(1986), che chiude la trilogia che lo vede esibirsi a nome di “Prince and The Revolution”, dove lui è il leader di una band di musicisti strabilianti, che lo accompagna nei live e in studio. Il disco è annoverato tra i suoi migliori di sempre e, addirittura, Time Magazine lo ha eletto il Miglior album degli anni ’80. L’artista decise di estrarre 4 singoli – “Sign o' the Times”, “If I Was Your Girlfriend”, “U got the Look” e “I Could Never Take the Place of Your Man” – e anche se le vendite, all’epoca, non fecero registrare numeri esaltanti, resterà per sempre uno dei suoi più grandi capolavori.

I concerti in Italia con la nuova band

Sempre nel 1987, Prince sbarcò per la prima volta in Italia e tenne ben 4 concerti, tutti nel mese di giugno, al Palatrussardi di Milano con la sua band composta dalla tastierista Boni Boyer, il bassista Levi Seacer Jr., il chitarrista Miko Weaver, la batterista Sheila E., il tastierista Dr. Fink e dalla ballerina Cat Glover e, col film, si avrà l’opportunità di rivivere l’atmosfera di quei clamorosi live, con le canzoni più belle del doppio album, intervallate da jam session da brivido e dall’omaggio al grande jazzista Charlie Parker, col pezzo “Now’s the Time”.

L’invito a vestirsi color pesca o nero

Per omaggiare e ricordare questa grandissima icona della musica mondiale, “Sign O’ The Time” sarà ridistribuita nei cinema di tutto il mondo (da Nexo Digital), restaurata digitalmente, ma solo per 2 giorni, precisamente il 21 e 22 novembre. Attenzione, però, perchè proprio come durante il suo tour, i fan sono invitati a recarsi al cinema vestiti interamente di color pesca o nero e, sicuramente, tutti rispetteranno il dresscode.

Titanic torna nelle sale: la data di uscita del capolavoro di James Cameron con Leonardo DiCaprio
Titanic torna nelle sale: la data di uscita del capolavoro di James Cameron con Leonardo DiCaprio
Addio Fottuti Musi Verdi: ecco il trailer del film dei The JackaL in uscita il 9 novembre
Addio Fottuti Musi Verdi: ecco il trailer del film dei The JackaL in uscita il 9 novembre
“The Square”: il film Palma d’Oro a Cannes 2017 arriva nelle nostre sale
“The Square”: il film Palma d’Oro a Cannes 2017 arriva nelle nostre sale
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni