Un personaggio come Elizabeth Taylor non ha bisogno di presentazioni, un'attrice, nonché un'icona del cinema mondiale che verrà ricordata in un film che parli della sua vita, ma il punto di vista da cui parte la stesura del racconto è totalmente diverso da quello che ci si aspetterebbe. Ad interpretarla secondo quanto riportato da Variety sarà Rachel Weisz.

Un biopic incentrato sull'amicizia

Si chiamerà "A special relationship" la pellicola prodotta dalla See Saw Films che tratterà della vita di Elizabeth Taylor, a cui presterà il volto la talentuosa Rachel Weisz, ma la sua storia sarà raccontata da un'altra prospettiva: quella dell'amicizia nata nel corso degli Anni Ottanta tra la diva e Roger Wall, il suo segretario personale che nel 1991 dopo aver scoperto di aver contratto l'HIV si è tolto la vita. Un evento che ha segnato profondamente l'esistenza di Elizabeth Taylor, la quale nel frattempo aveva utilizzato la sua immagine per avviare delle campagne atte a diffondere la prevenzione e la ricerca per l'AIDS, diventando poi una delle fondatrici dell'associazione AMFAR (American Foundation for AIDS Research), in seguito alla morte di uno dei suoi più cari amici e colleghi Rock Hudson. La beneficenza fu una delle attività alle quali la diva si dedicò assiduamente, tanto che nel 1999 aprì una sua fondazione con la quale raccolse ben 50 milioni di dollari destinati alla ricerca e a contrastare la malattia.

Rachel Weisz e le altre Liz Taylor

L'attrice dagli occhi cangianti, dal blu talmente intenso da sfociare nel viola, è stata già omaggiata in altri film che ne rappresentassero la grandezza. L'indimenticabile interprete di Cleopatra è stata ricordata in film sia per la tv che per il cinema, come Liz la diva dagli occhi viola con Sherilyn Fenn, il discutibile Liz & Dick con Lindsay Lohan, ed infine Burton and Taylor con Helena Bonham Carter. In questo nuovo progetto cinematografico che si ripropone di essere un racconto alternativo e non solo celebrativo della diva, il suo ruolo sarà affidato a Rachel Weisz, già Premio Oscar come miglior attrice non protagonista, nel 2005, con il film "A Constant Gardner" e nominata nella stessa categoria per "La Favorita" di Yorgos Lanthimos. La carriera della Weisz si è articolata tra ruoli destinati al cinema e alla televisione, ma uno dei motivi per cui è stata scelta risiede anche nell'impatto visivo, dal momento che si può riscontrare una certa somiglianza tra le sue attrici.

Produttori, regia e sceneggiatura del film

La pellicola verrà prodotta da Iain Canning ed Emile Sherman per la casa di produzione See-Saw Films, compagnia che ha prodotto tra gli latri film di grande successo come "Il discorso del re". I produttori esecutivi sono Simon Gillis, direttore operativo della See-Saw, e l'ex dirigente dello Studiocanal Danny Perkins insieme a Barbara Berkowitz e Tim Mendelson, questi ultimi sono fiduciari della Elizabeth Taylor Estate / House of Taylor Trust, ovvero la fondazione creata dalla nota attrice. La regia di "A special relationship" è stata affidata al duo registico Bert & Bertie, mentre a scrivere la sceneggiatura ci penserà il premio Oscar per The Millionaire, Simon Beaufoy, e i produttori sembrano piuttosto soddisfatti della scelta, come rivelato da Variety:

Il pubblico è chiaramente affascinato dalle vite private delle iconiche star di Hollywood. Non c'è nessuno più iconico di Elizabeth Taylor e Simon Beaufoy ha scritto un ruolo che illumina l'umorismo e l'umanità di Elizabeth, che sarà magnificamente portato in vita attraverso gli straordinari talenti di Rachel Weisz. È una celebrazione di come le amicizie possono cambiare la vita delle persone e come Elizabeth ha contribuito a cambiare il mondo