13 Marzo 2010
13:58

Richard Gere e Ethan Hawke poliziotti a Brooklyn

Brooklyn’s Finest intreccio di poliziotti a New York sancisce il ritorno di Richard Gere.
A cura di Ambra Zamuner

Il nuovo film di Antoine Fuqua (Shooter, King Arthur) racconta la vita dei poliziotti a Brooklyn nel film Brooklyn's Finest, spaccato della violenza di strada nel quartiere di New York. L'intreccio dei personaggi vede Eddie (Richard Gere) a una settimana dalla pensione, Sal (Ethan Hawke) agente della narcotici che vuole garantire un futuro alla moglie incinta e ai suoi due figli, Tango (Don Cheadle) un agente sotto copertura che si troverà costretto a proteggere il criminale Caz (Wesley Snipes). La pellicola è stata presentata all'ultimo Festival di Venezia a settembre dell'anno scorso, e negli Stati Uniti è arrivato nelle sale il 5 marzo.

Un buon anno questo per Richard Gere, avvistato a dicembre sul tappeto rosso italico per la prima del film Hachiko, storia d'amore fra il padrone e il suo fedele cane, un bellissimo esemplare di husky che accompagnò l'attore durante la presentazione della pellicola (di cui è stato anche il produttore). L'anno della ripresa delle collaborazioni importanti come quella in Amelia della regista indiana pluripremiata Mira Nair, al fianco di Hilary Swank e Ewan McGregor. Passano gli anni, ma il fascino dell'attore americano tende a non sfiorire, sono infatti quasi trascorsi 30 anni dall'esordio shock in American Gigolo in cui faceva flessioni a testa in giù su Call Me dei Blondie (gli sceneggiatori della serie Hung non hanno inventato nulla dunque).

Durante la sua lunga carriera Gere ha dimostrato di sapersi adattare a qualsiasi ruolo, in particolare è stata una sorpresa trovarlo convincente, divertente, ballerino e cantante in Chicago di Rob Marshall, scrutarlo pressato dalle donne più strane e complicate in Dr. T e le Donne del compianto Robert Altman, appassionato e preoccupato per gli anni che trascorrono inesorabili in Shall We Dance in cui imparava a ballare grazie a Jennifer Lopez, per riconquistare la moglie Susan Sarandon.

Sia Brooklyn's Finest che Amelia riportano dicembre 2009 come date di uscita italiane, ma nelle sale hanno subito il colpo dei cinepanettoni che hanno invaso la mensilità natalizia, e non si sono nemmeno visti da lontano. Il mio consiglio è di recuperarli in qualche modo, i film potenzialmente belli vanno sicuramente visti.

Ambra Zamuner

American Gigolo, Richard Gere tra seduzione e dannazione
American Gigolo, Richard Gere tra seduzione e dannazione
Daybreakers, Ethan Hawke ultimo vampiro contro la sete
Daybreakers, Ethan Hawke ultimo vampiro contro la sete
Richard Gere:
Richard Gere: "Non ci sarà un remake di Pretty Woman, ora penso solo ai miei figli"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni