25 Febbraio 2010
13:35

Ewan McGregor torna nelle sale questa settimana con Senza apparente motivo

Thriller di stampo familiare, Senza apparente motivo incrocia le vite di Ewan Mcgregor e Michelle Williams in un film denso di emozioni.
A cura di Ambra Zamuner
incendiary02

La regista Sharon Maguire è conosciuta al grande pubblico per aver diretto il Diario di Bridget Jones con una simpatica Renée Zellweger, film totalmente diverso da questo "Senza apparente motivo" (Incendiary), trasposizione dell'omonimo romanzo di Chris Cleave metà thriller politico, metà tragedia familiare che racconta i sobborghi di Londra nell'era della minaccia terroristica.

Una giovane madre medioborghese Jane (Michelle Williams) ha una vita familiare complicata: il marito Lenny (Nicholas Gleaves) è un artificiere distante che non partecipa abbastanza alla vita del loro figlio, in più sembra non avere più affetto da dare nemmeno alla moglie. Una sera, la madre in questione incontra un giovane e sfrontato giornalista Jasper Black (Ewan McGregor) che la coinvolge in una spirale di tradimento e passione carnale. Questo finché durante l'ultimo incontro lei non assiste ad un attentato allo stadio della città che le porterà via marito e figlio.

Una Londra che vive a fatica e nella paura quella descritta dalla Maguire (che ha curato anche la sceneggiatura) minacciata dai continui allarmi terrorismo con cui convive l'epoca moderna. Una tragedia che coinvolge una famiglia come tante, ma soprattutto un rapporto speciale tra madre e figlio, che si consolida nelle gite in spiaggia o parlando ad un animale di pezza. Un genitore forte quello portato sullo schermo dalla Williams, anche se devastato dalla perdita e dal senso di colpa, per quel tradimento consumato il cui pensiero non l'abbandona mai. Le resterà accanto il giornalista Black, ma lei farà fatica ad accettare il suo aiuto, fino al punto in cui si creerà la possibilità di un nuovo futuro.

Interessante il punto messo anche sul risvolto umano di una perdita e l'amore incondizionato, che si sviluppa nel rapporto fra la donna e il figlio del presunto attentatore kamikaze, un'amicizia che punta alla comprensione e ai mille risvolti di una storia incomprensibile, che urla mille perchè senza ottenere risposte soddisfacenti.

Gran prova di entrambi gli attori e storia particolarmente triste da affrontare per Michelle Williams(madre single anche nella vita dopo la morte del suo ex compagno Heath Ledger) che si cala perfettamente nel ruolo con un'intensità magistrale, supportata dal bello e dannato McGregor che qui è anche sufficientemente intelligente e caparbio, da farsi rimpiangere tutte le volte che non appare nella scena.

Ambra Zamuner

Colpo di Fulmine per Jim Carrey e Ewan McGregor truffaldini e innamorati
Colpo di Fulmine per Jim Carrey e Ewan McGregor truffaldini e innamorati
Ewan McGregor rimpiazza Johnny Depp nel Don Chisciotte di Terry Gilliam
Ewan McGregor rimpiazza Johnny Depp nel Don Chisciotte di Terry Gilliam
Ewan McGregor, Edoardo VIII per Madonna?
Ewan McGregor, Edoardo VIII per Madonna?
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni