26 Ottobre 2013
12:39

Ritrovato abito di “Via col vento”, regalato ad una sarta del film

L’abito, indossato da Vivien Leigh durante la scena della caduta da cavallo di Rossella O’Hara, vale oggi 45mila sterline. Gli appassionati lo credevano perduto, ma era semplicemente stato donato ad una sarta del film per il suo matrimonio.
A cura di A. P.

Un vestito indossato da Vivien Leigh durante le riprese di "Via col vento" (i cui abiti di scena sono stati restaurati due anni fa) è stato ritrovato ed oggi vale circa 45mila £. Potrebbe sembrare una notizia ordinaria, di ogni giorno, ma non lo è, visto che l'abito, indossato dall'attrice durante la scena della caduta dal pony per la quale la protagonista del film perde la vita, sembrava disperso definitivamente. La dinamica della sparizione è stata piuttosto insolita, così come quella del ritrovamento. L'abito di scena fu infatti consegnato dalla compagnia ad una delle sarte che realizzò i costumi di uno dei film più noti della storia del cinema, come regalo di nozze. O meglio come prestito, visto l'effettivo valore che il vestito avrebbe successivamente assunto.

Dopo anni, la donna, che si è appunto sposata con l'abito indossato da Rossella O'Hara durante la celebre scena, ha appunto cercato insistentemente un collezionista di memorabilia del film, che aveva come protagonosta, lo ricordiamo, anche Clark Gable. Non sarà stata di certo "Francamente me ne infischio" la risposta dell'uomo, che infatti si è adoperato affinché l'abito potesse essere riconosciuto proprio come quello indossato dall'attrice, dunque un originale. Un ritrovamento avvenuto nel 1980, circa 40 anni dopo la realizzazione del film, quando l'abito pareva inesorabilmente andato perduto. Dunque il collezionista di oggetti può ritenersi fortunato, per essersi ritrovato tra le mani qualcosa che non si sarebbe minimamente aspettato.

È morta Alicia Rhett, era India Wilkes in
È morta Alicia Rhett, era India Wilkes in "Via col vento"
La Golino
La Golino "come il vento" in un racconto umano con poche polemiche (RECENSIONE)
"Un fantastico via vai", Pieraccioni presenta il suo nuovo film.
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni