Robert Pattinson ha sconfitto il Covid 19, questa la notizia emersa nelle ultime ore, avvalorata da alcuni scatti che vedono l'attore inglese insieme alla fidanzata per le strade di Londra, intenti a scambiarsi baci appassionati. Le riprese del film The Batman, quindi, potranno riprendere a 360 gradi in presenza del protagonista.

Le riprese riprenderanno con Robert Pattinson

Sebbene la Warner Bros, casa di produzione del film, non abbia mai confermato che la persona risultata positiva al coronavirus nello staff fosse proprio Pattinson e nemmeno i rappresentati dell'attore si sono espressi sull'argomento, le riprese sono state bloccate per diversi giorni. Adesso, come riportato anche da Variety, che aveva confermato la notizia diffusa da Vanity Fair relativa alla positività dell'attore, la macchina di "The Batman" è tornata in moto affinché vengano portate a termine le ultime scene come ha dichiarato un portavoce della major alla testata americana, secondo cui dopo le precauzioni prese in vista del Covid, tutti i set sono adesso tornati ad essere attivi.

Le foto al parco dopo l'isolamento

Intanto, nonostante una vera e propria conferma non ci sia mai stata, Pattinson è rimasto in isolamento per circa dieci giorni, come prevedono le indicazioni divulgate dal Regno Unito in caso di positività al Covid o sospetta tale. Le foto che sono state pubblicate su una pagina fan dell'attore lo ritraggono in compagnia della fidanzata, Suki Waterhouse, che felice e spensierata passeggia accanto al suo compagno per le strade londinesi e questo accerterebbe che, almeno, la reclusione forzata sia terminata.

Il film fermato più volte

Sembrerebbe quasi che The Batman non riesca a vedere la fine, dal momento che non è stato il primo motivo di stop da quando si è iniziato a lavorare al film, bloccate per la prima volta a causa della pandemia. L'uscita del film teoricamente è prevista per il 1° ottobre 2021, ma dopo il nuovo blocco potrebbero essere rimescolate ancora una volta le carte in tavola.