Robert Pattinson sarebbe stato trovato positivo al coronavirus. Sono così sospese le riprese di "The Batman": la notizia arriva dalla Warner Bros, che ha confermato il blocco sul set del film nel Regno Unito, a causa della positività al Covid-19 di una persona coinvolta nella produzione. Sono stati quindi diversi siti americani, come Vanity Fair, Hollywood Reporter e Deadline a far sapere che il contagiato in questione è proprio Pattinson.

L'annuncio della Warner Bros

Questo l'annuncio di Warner pubblicato diramato nella mattinata (ora Usa) del 3 settembre: “Un membro della produzione di Batman è risultato positivo al Covid-19 e si sta isolando secondo i protocolli stabiliti. Le riprese sono temporaneamente sospese". La major hollywoodiana non ha  fornito ulteriori informazioni, al fine di proteggere la privacy dei propri lavoratori. L'identità di Pattinson, però, è diventata comunque di pubblico dominio. Non sono ancora note le condizioni fisiche dell'attore, che in questi giorni è nelle sale italiane con "Tenet", né la durata della sospensione del set. Si profilano comunque difficoltà per "The Batman", dal momento che il divo interpreta il protagonista Bruce Wayne.

The Batman slitta ancora?

Un destino crudele sembra perseguitare il film diretto da Matt Reeves, già bloccato una prima volta dal lockdown forzato per la pandemia. Il regista aveva spiegato di aver girato un quarto del film prima dello stop, con altri tre mesi di lavorazione in programma. Le riprese erano ripartite da poco, così come la campagna promozionale del film. Ad agosto, nel corso dell'evento DC FanDome, era stato presentato al mondo un primo teaser trailer di "The Batman" che ha finalmente dato un assaggio di Pattinson nel costume dell'Uomo Pipistrello, oltre a mostrare Zoe Kravitz nei panni di Castwoman e un irriconoscibile Colin Farrell in quelli del Pinguino. L'uscita del film teoricamente è prevista per il 1° ottobre 2021, ma il nuovo blocco potrebbe rimescolare ancora una volta le carte in tavola.

Le star positive al coronavirus

Pattinson non è il primo divo di Hollywood a essere alle prese con il Covid. La notizia è arrivata a poche ore dall'annuncio di Dwayne Johnson che ha spiegato di essere contagiato insieme a tutta la famiglia (fortunatamente stanno tutti bene). Mesi fa anche Tom Hanks e la moglie Rita Wilson hanno dovuto farei i conti con il coronavirus, che ha colpito tra gli altri Antonio Banderas, Idris Elba e Olga Kurylenko.