12.221 CONDIVISIONI
11 Agosto 2019
13:08

Salvini: “Sono imbarazzato per Richard Gere, metta a disposizione i suoi milioni per gli italiani”

Da Taormina, il ministro dell’Interno Matteo Salvini commenta il supporto offerto dall’attore Richard Gere alla nave Open Arms, che da giorni vaga in cerca di un porto sicuro dopo i no di Italia e Malta. “Sono imbarazzato per lui, metta a disposizione i suoi milioni per gli italiani” dice il leader della Lega.
A cura di Stefania Rocco
12.221 CONDIVISIONI

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini, oggi a Taormina al rientro dalla giornata in spiaggia in Basilicata, commenta aspramente l’intervento di Richard Gere a supporto dei migranti che si trovano ancora a bordo della nave Open Arms, uomini, donne e bambini che da giorni vagano alla ricerca di un porto sicuro dopo i no di Malta e Italia. “Richard Gere ha detto che non si aspettava tutto questo odio in Italia” è l’aggancio di una giornalista che invita Salvini a commentare l’arrivo del divo americano a Lampedusa. Salvini ride e risponde:

Se Richard Gere mettesse a disposizione i suoi milioni e le sue ville, risolveremmo i problemi di qualche italiano e di qualche siciliano. Prendere lezioni da questi fenomeni ultramilionari che arrivano da oltreoceano e spiegano gli italiani cosa devono fare dei loro soldi è imbarazzante. Sono imbarazzato per Richard Gere.

Richard Gere a Lampedusa

L’attore hollywoodiano è arrivato a Lampedusa per supportare i 121 migranti ancora a bordo della nave Open Arms. Il divo è stato fotografato mentre distribuisce cibo e conforto, un segnale teso a sbloccare una situazione immobile da ormai troppi giorni. Nel corso della conferenza stampa organizzata quale atto mirato alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica nei confronti dei richiedenti asilo, Gere si è rifiutato di commentare le frasi che il leader della Lega gli ha già rivolto:

Non sono interessato a Salvini, i politici invece di aiutare queste persone le demonizzano e questo deve finire e può finire se lo facciamo finire noi. Il mio unico interesse è aiutare questa gente. Basta. Si tratta di persone che hanno vissuto storie orribili, hanno sofferto moltissimo, li chiamano migranti ma sono rifugiati che hanno bisogno di aiuto. Hanno tutti toccato il mio cuore. Ho parlato con un gruppo di donne: una nonna, con la figlia e i nipotini e la loro storia è orribile. Hanno minacciato di fare del male al resto della famiglia se la mamma dei bambini non si fosse concessa sessualmente più volte e lei si è sacrificata.

Silenzio sulla situazione politica italiana

L’attore si è rifiutato di discutere la delicata situazione politica che vive oggi l’Italia: “Non sono italiano e sono restio a parlare della situazione politica italiana odierna. Anch'io vengo da un Paese dove la situazione politica è bizzarra e dove viene demonizzato chi arriva dal Messico, da El Salvador, da Panama, dall'Honduras. Sembra che ci sia una generazione di politici che mette la propria energia nel dividere le persone, come se nel dividere ci fosse del guadagno, che è una cosa idiota. Ma siamo tutti interdipendenti”.

12.221 CONDIVISIONI
Richard Gere contro Matteo Salvini:
Richard Gere contro Matteo Salvini: "È un baby Trump, usa la stessa ignoranza. Siamo tutti uguali"
163 di Videonews
Migranti, Richard Gere a Matteo Salvini:
Migranti, Richard Gere a Matteo Salvini: "Se vuole venire con me aiutiamo insieme quelle persone"
Lampedusa, Richard Gere a bordo della nave di Open Arms tra i 121 migranti
Lampedusa, Richard Gere a bordo della nave di Open Arms tra i 121 migranti
15.463 di Spettacolo Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni