Incredibile il caso della "Samara Challenge", il pericoloso "scherzo" trasformatosi in una serie di clamorosi fatti di cronaca in diverse parti d'Italia. L'eccentrica sfida consiste nell'indossare gli abiti e il trucco di Samara Morgan, la bambina/demone protagonista della saga horror di "The Ring", morta in circostanze terribili e tornata "in vita" per assassinare coloro che assistono al filmato di una misteriosa videocassetta. Peccato che questo gioco azzardato abbia prodotto risultati allarmanti, con casi di aggressioni ai danni delle ragazze travestite, registratesi tra l'altro a Gragnano, Afragola e Catania. La presenza di finte Samara con coltello in mano, come nel caso di Torre Annunziata, rischia inoltre di generare ulteriori episodi violenti. Al di là di queste attrici "dilettanti" e di questo bizzarra tendenza che rischia seriamente di sfuggire di mano, andiamo a scoprire chi sono le vere interpreti che sul grande schermo hanno vestito i panni della spaventosa ragazzina dai lunghi capelli.

Daveigh Chase è Samara in The Ring

Attrice e doppiatrice classe 1990, Daveigh Chase è colei che ad appena 12 anni ha interpretato Samara in "The Ring", il cult di Gore Verbinski con Naomi Watts del 2002 che ha lanciato la saga horror a Hollywood. Oltre che alla mostruosa bimba-demone, è legata a un altro ruolo cult: quello di Samantha Darko, la sorella minore del protagonista di "Donnie Darko". La Chase ha interpretato Samantha anche nel (pessimo) seguito "S. Darko", incentrato interamente sul suo personaggio. Nella sua filmografia, anche la serie "Big Love" e il doppiaggio di Lilo in "Lilo & Stitch: The Series".

Kelly Stables è Samara in The Ring 2 e Rings

Kelly Stables è stata la stuntwoman della Chase nell'horror di Verbinski e ha poi impersonato direttamente Samara nel sequel "The Ring 2" diretto da Hideo Nakata (2005): curiosa la differenza d'età con il personaggio, visto che ha girato quest'ultimo film a ben 27‬ anni. La Stables è stata Samara anche in "Rings", cortometraggio che ha fatto da collegamento tra i due film. Tra le altre cose, ha interpretato il personaggio di Melissa in "Due uomini e mezzo".

Bonnie Morgan è Samara in The Ring 3

"The Ring 3" di F. Javier Gutiérrez, del 2017, è il terzo episodio della saga, che al posto della Watts, vede l'attrice italiana Matilda Lutz come protagonista. Samara è Bonnie Morgan, attrice sin da quando era bambina ma anche artista circense, specializzata nei lavori di contorsionista e clown. Grazie alle sue doti, era già stata Samara in una scena di "The Ring 2" (quella in cui la vediamo strisciare a terra), mentre è qui l'unica e assoluta interprete del personaggio. La Morgan è stata anche Colette nella serie "Una serie di sfortunati eventi".

Rie Ino'o è Sadako Yamamura nell'originale Ring

Vale infine la pena di ricordare che "The Ring" è in realtà il rifacimento americano di un cult giapponese, "Ring", noto anche con il titolo originale "Ringu" (1998, diretto da quell'Hideo Nakata che andrà poi a filmare il sequel americano). Tratto da un romanzo, è ispirato a una leggenda popolare nipponica incentrata sulla serva Okiku, che venne torturata e uccisa dal samurai Tessan Aoyama. La protagonista dell'horror proveniente dal Sol Levante non si chiama ovviamente Samara ma Sadako Yamamura ed è interpretata da Rie Ino'o. Quest'ultima ha impersonato Sadako anche nel sequel "Ringu 2" e ha girato inoltre il thriller fantasy "Inugami – Le divinità maligne".