8 Febbraio 2018
21:07

“San Valentino Stories”: tre storie d’amore napoletane ideate da Alessandro Siani

Il 14 febbraio sbarca al cinema questa pellicola in tre episodi diretta da altrettanti registi napoletani: Antonio Guerriero, Emanuele Palamara e Gennaro Scarpato. Il tris d’assi ha raccolto l’idea di Alessandro Siani e ci porta in una splendida Napoli, scelta come patria di Cupido, sospesa tra leggenda e realtà.
A cura di Ciro Brandi

Il 14 febbraio ci sarà una sorpresa per tutti gli innamorati. Arriva al cinema, infatti, “San Valentino Stories”, pellicola in tre episodi diretta da tre bravissimi registi napoletani: Antonio Guerriero, Emanuele Palamara e Gennaro Scarpato. Il tris d’assi ha raccolto l’idea di Alessandro Siani (autore del soggetto) e ci porta in una splendida Napoli, scelta come patria di Cupido, sospesa tra leggenda e realtà. L’amore viene declinato in tre modi differenti, con la sua bellezza e le sue contraddizioni, col mare a fare da sfondo e da cornice ai suoi protagonisti. I tre registi sono anche autori della sceneggiatura mentre tra gli attori principali – tutti campani – che vedremo nei tre episodi ci sono Gigi e Ross, Elena Sotgiu, Denise Capezza, Massimiliano Rossi, Rosaria De Cicco, Pasquale Palma, Mario Porfito e Alan De Luca. La distribuzione è a cura di Optima Entertainment mentre le musiche sono state composte da Gianni Gallo e Maurizio Bosnia. Non ci resta che aspettare la festa dell’amore per affollare le sale.

La trama

Nel primo episodio, “Per amore di Dio”, Antonio Guerriero si chiede cosa può accadere se proprio difronte la chiesetta del borgo di Marechiaro aprisse la prima comunità buddhista a Napoli? Nulla di grave se non fosse per Pasquale, un cattolico molto praticante, che si innamora di Chiara, una buddhista convinta. Riuscirà l’amore tra Pasquale e Chiara a trionfare su tutte le diversità e a rivelarsi il più potente credo mai esistito? Nel secondo, “L’isola di cioccolato", Emanuele Palamara ci porta a Nisida, un’isola che non è un’isola. È lì che si trova l’istituto penale per minorenni di Nisida. Non è solo un carcere, è un luogo dove a volte, accadono dei piccoli miracoli. Antonio, detenuto del maschile, decide di frequentare un corso in pasticceria per amore di Anastasia, detenuta del femminile. Cercheranno insieme un modo per redimersi e salvarsi cucinando delle torte al cioccolato. Nell’ultimo, “Carichi di meraviglia”, di Gennaro Scarpato, Gigi e Ross sono due amici che, puntualmente, da 40 anni, vengono lasciati dalle loro fidanzate proprio a San Valentino. I due sono guide turistiche e hanno un’agenzia nel Puteolano. Ma non basta. E così mentre tutti gli innamorati della città festeggiano e loro sono soli a casa e disperati, ecco che bussa alla loro porta una bellissima ventenne proveniente dall’Etiopia: Aregash, arrivata in Italia per conoscere i genitori che, a detta sua, sono proprio Gigi e  Ross.

Il cast

Tra gli attori protagonisti, tutti campani, Gigi e Ross, Elena Sotgiu (Aregash), Denise Capezza (Chiara), Massimiliano Rossi, Rosaria De Cicco, Pasquale Palma (Pasquale), Mario Porfito, Gianni Ferreri, Noemi Sales (Anastasia), Giovanni Buselli (Antonio), Alan De Luca.

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. La canzone che accompagna il trailer s’intitola “Nun è tutt’oro” ed è cantata da Antonio Rocco, mentre la musica è di Alessandro Siani.

2. Nel film film sono valorizzate tre zone straordinarie di Napoli che hanno la forza del mare come tema portante: Posillipo, Nisida e Pozzuoli.

3. I produttori del film sono Alessandro e Andrea Cannavale, figli dell’indimenticabile Enzo, scomparso nel 2011.

Ciak per
Ciak per "San Valentino Stories" di Alessandro Siani per la regia di Palamara, Guerriero e Scarpato
CineMust: i film da non perdere in uscita dal 14 febbraio
CineMust: i film da non perdere in uscita dal 14 febbraio
"Facciamo sesso a tre?" - lo scherzo di San Valentino da infarto (candid camera)
85.958 di Luca Iavarone
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni