29 Novembre 2013
21:03

Scandalo USA: Brandy vuole il sindaco Rob Ford nel suo prossimo film porno

La famosa pornostar ha invitato il sindaco Ford – persona un tantino “sui generis” – a prendere parte al suo prossimo film, durante una trasmissione radiofonica. Lo scandalo è servito.
A cura di Ciro Brandi

Scandalo in Canada.  A riscaldare le freddissime temperature di questo periodo, ci ha pensato la famosa e pluripremiata attrice hard Brandy Aniston. La giunonica pornodiva, attraverso la Vivid Radio, ha offerto al sindaco di Toronto, Rob Ford, un ruolo nel suo prossimo film a luci rosse:

Non sarà un adone, ma è un uomo così carino, è come un grande orsacchiotto.

Come mai queste dichiarazioni e perché proprio lui? Beh, Ford, tempo fa, ha rilasciato delle dichiarazioni non proprio edificanti riguardo il suo passato, ammettendo di aver fumato crack, comprato droghe illegali e aver guidato completamente sbronzo. Proprio per queste affermazioni, a metà novembre, il Consiglio comunale di Toronto lo ha esautorato da alcune funzioni, anche se il popolo lo appoggia ancora. Bisogna dire che Il sindaco è una persona molto “particolare”, e proprio per i suoi comportamenti un tantino “sui generis” è già stato oggetto di varie parodie pornografiche. Durante una trasmissione televisiva, Ford ha anche ammesso di aver offerto del sesso orale ad alcune dipendenti. Brandy Aniston ha così colto la palla al balzo e gli ha offerto di fare coppia con lei nella sua prossima produzione. Nessuna risposta, per ora, da parte del diretto interessato, ma siamo sicuri che la storia non finisce qui.

La Disney vuole Harrison Ford per due Indiana Jones e uno Star Wars
La Disney vuole Harrison Ford per due Indiana Jones e uno Star Wars
Spike Lee chiede 1,25 milioni di dollari alla rete per finanziare il suo prossimo film
Spike Lee chiede 1,25 milioni di dollari alla rete per finanziare il suo prossimo film
Il trailer del film porno di Pippi Calzelunghe
Il trailer del film porno di Pippi Calzelunghe
110.194 di antofox
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni