295 CONDIVISIONI
23 Febbraio 2013
12:40

Sinister, l’orrore impresso sulla pellicola

La divinità pagana di nome Bughuul torna dall’oltretomba per tormentare la famiglia Oswalt e impossessarsi delle loro anime. Preparatevi al peggio.
A cura di Ciro Brandi
295 CONDIVISIONI

Scott Derrickson torna a farci spaventare con un nuovo horror-thriller che potrebbe rappresentare la sorpresa al botteghino di metà marzo. Il titolo della pellicola del regista di “The Exorcism of Emily Rose” è “Sinister” e i produttori sono gli stessi di “Paranormal Activity” e “Insidious”. Il film riprende a grandi linee la tematica sviluppata nella saga di “The Ring”, destreggiandosi con maestria tra plot da thriller e immagini forti e crude, ambientazioni classiche ma sempre “destabilizzanti”, maneggiando i più usati luoghi comuni  del genere horror in maniera mai scontata. La storia della divinità pagana vi rapirà dal primo minuto, mantenendo sempre viva l’attenzione e la suspense, con tanto di colpo di scena finale. Attenzione però, perché il film potrebbe essere vietato ai minori di 18 anni.

La trama

Lo scrittore di cronaca nera Ellison Oswalt è caduto nell’anonimato dopo aver ottenuto un grandissimo successo con il libro “Kentucky Blood”. Dieci anni dopo, decide quindi di trasferirsi con la moglie e i due figli Trevor e Ashley, a King County, in Pennsylvania, per indagare sulla tragica impiccagione di un’intera famiglia, a eccezione della figlia più piccola, misteriosamente scomparsa. La casa comprata dallo scrittore è proprio la stessa dove è avvenuto l’efferato omicidio. Dopo aver trovato una misteriosa scatola contenente una serie di pellicole che testimoniano la tragedia e altri terribili crimini, Ellison capisce di avere tra le mani il materiale perfetto per un nuovo romanzo e comincia a investigare. Tuttavia, le sue indagini risveglieranno una divinità pagana di nome Bughuul, che entrerà nella sua vita e in quella della sua famiglia trascinando tutti verso l’oblìo.

Il cast

Lo sfortunato protagonista di questa spaventosa pellicola è il bravissimo Ethan Hawke (Ellison Oswalt) e a fargli compagnia troviamo: Vincent D’Onofrio (professore Jonas), James Ransone (il deputato), Fred Dalton Thompson (lo sceriffo), Claire Foley (Ashley), Juliet Rylance (Tracy), Michael Hall D’Addario (Trevor), Victoria Leigh (Stephanie), Blake Mizrahi (Christopher Miller), Rachel Konstantin (la signora Stevenson) e Nicholas King (Bughuul/Mr. Boogie).

295 CONDIVISIONI
Le pellicole cult del cinema diventano hot
Le pellicole cult del cinema diventano hot
2.877 di antofox
“8 e ½” di Fellini festeggia mezzo secolo ma la pellicola originale è rovinata
“8 e ½” di Fellini festeggia mezzo secolo ma la pellicola originale è rovinata
CineMust – I film da non perdere in uscita il 14 marzo
CineMust – I film da non perdere in uscita il 14 marzo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni