25 anni fa usciva in sala  Sister Act – Una svitata in abito da suora, spumeggiante commedia che vedeva la grande Whoopi Goldberg nei panni di una (finta) monaca e che ancora oggi, a ogni passaggio televisivo, riscuote un grande successo d'ascolti. L'anniversario ha fornito l'occasione per una gustosissima reunion tra la Goldberg e le altre attrici del film. Ospiti nel programma The View, si sono esibite con un coro nel pezzo spiritual "I Will Follow Him", rifacendo la scena più celebre e cult della pellicola.

Il video della reunion, il cast canta "I Will Follow Him"

Di nuovo vestita con l'inconfondibile tonaca, la Goldberg è entrata in scena per dirigere un coro composto tra le altre dalle ex compagne di set Khaty Najimy, Wendy Makkena (che interpretavano rispettivamente suor Maria Patrizia e suor Maria Roberta), Sherri Izzard, Darlene Koldenhoven, Beth Fowler, Andrea Robinson e Prudence Holmes (le coriste originali del film). Al piano, Marc Shaiman ha sostituito Rose Perenti / Suor Alma, morta nel 1996. Dopo la performance, nel corso dell'intervista con la Goldberg, la Najimi e la Makkena, è intervenuto anche Harvey Keitel (il boss Vince La Rocca) e Maggie Smith (la Madre Superiora) ha inviato un messaggio: "Ho tanti ricordi di quando abbiamo fatto quel folle, folle, folle film!".

Sister Act, la trama.

Il film, uscito nel 1992, racconta le divertenti avventure della cantante Deloris Van Cartier, che dopo aver assistito casualmente a un omicidio compiuto dal suo amante, il boss Vince La Rocca, si rifugia in un convento di suore dove stravolgerà la vita delle novizie.  Il film ha avuto un seguito, "Sister Act 2 – Più svitata che mai", uscito nel 1993.

Le cose che non sapete sul film.

Tante sono le curiosità su Sister Act che forse non tutti conoscono. Per esempio, Pedro Almodovar venne contattato per curare la regia ma rifiutò: il film fu diretto da Emile Ardolino, già dietro la macchina da presa in "Dirty Dancing". Il regista morì tragicamente di Aids solo un anno dopo. Inoltre, il personaggio di Deloris / Suor Maria Claretta fu pensato per Bette Midler e solo in un secondo momento la produzione decise di scritturare la simpatica e bravissima Whoopi Goldberg nel ruolo che l'ha resa definitivamente un'icona.