13 Settembre 2010
17:23

Somewhere vince il Festival di Venezia: Tarantino accusato di favoritismi

Quentin Tarantino consegna il Leone d’oro del Festival di Venezia a “Somewhere” di Sofia Coppola”. Tarantino risponde alle critiche dei giornalisti con un “gestaccio” in stile pulp fiction.
A cura di Fernanda Pica
somewhere vince il festival di Venezia

Oggi la giuria di Venezia, capitanata da Quentin Tarantino ha consegnato l'attesissimo Leone d'oro a Sofia Coppola per il suo Somewhere. Subito si è abbattuta la pioggia di polemiche dei giornalisti italiani. Anche quest'anno l'Italia è rimasta a bocca asciutta, nonostante il cospicuo numero di pellicole nostrane in gara al Festival del Cinema di Venezia.

In particolare le critiche e i fischi si sono scagliati su Quentin Tarantino accusato di aver favorito "Somewhere" per motivi personali. Il noto regista americano è stato fidanzato con Sofia Coppola per diversi anni.

Ovviamente Quentin Tarantino respinge le accuse della stampa, affermando che avrebbe premiato la pellicola anche se non avesse mai conosciuto la Coppola. Infine il regista allontanandosi dalla sala, risponde ai fischi con uno sgradevole  "gestaccio" in stile pulp fiction. Una vera caduta di stile per il noto regista statunitense in una rassegna cinematografica prestigiosa come quella di Venezia.

Fernanda Pica

Somewhere: Sofia Coppola al Festival di Venezia con Laura Chiatti e Simona Ventura
Somewhere: Sofia Coppola al Festival di Venezia con Laura Chiatti e Simona Ventura
Festival Venezia: la mostra del Cinema con Quentin Tarantino presidente
Festival Venezia: la mostra del Cinema con Quentin Tarantino presidente
Christian de Sica al Festival di Venezia con Vacanze di Natale
Christian de Sica al Festival di Venezia con Vacanze di Natale
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni