Stanlio e Ollio rivivranno al cinema, con i volti di John C. Reilly e Steve Coogan. La prima foto di scena che arriva dal film "Stan & Ollie" è impressionante, per la somiglianza tra i due attori e gli originali Stan Laurel e Oliver Hardy, indimenticati protagonisti di quasi 200 film comici tra gli anni 10 e 40 del Novecento (sino al finale di carriera, "Atollo K", del 1951). Il film arriverà nelle sale all'inizio del 2019.

Stanlio & Ollio, cast e regista

La pellicola sarà diretta da Jon S. Baird, uno che di ricostruzioni d'epoca se ne intende: ha raccontato gli anni 70 in "Vinyl" e "I'm Dying Up Here". Il cast comprende John C. Reilly nel ruolo di Oliver Hardy e Steve Cogan in quello di Stan Laurel, cui si affiancano Nina Arianda (Ida Kitaeva Laurel, la quarta e ultima mogie di Stan), Shirley Henderson (Lucille Hardy, terza e ultima moglie di Oliver), Danny Huston (il regista e produttore Hal Roach, "papà" del duo), Rufus Jones (l'impresario teatrale Bernard Delfont). La sceneggiatura è di Jeff Pope ("Philomena").

La trama e la locandina

Stanlio e Ollio sono stati la coppia comica più famosa di sempre, ma il film non si focalizzerà sugli anni di maggior successo, quando sull'ultima parte della carriera. Li vedremo nel corso di un fortunato tour per la Gran Bretagna nel 1953, dopo l'addio al cinema. Il film di Baird esplorerà soprattutto il loro rapporto d'amicizia e la scoperta della malattia di Ollio. Hardy è morto il 7 agosto 1957, mentre Laurel lo seguirà solo otto anni più tardi, il 23 febbraio 1965. Sarà difficile, per il pubblico italiano, assistere alle loro gesta senza l'inconfondibile doppiaggio, anche se le voci sono state diverse: tra gli altri, Ollio è stato doppiato da Paolo Canali, Alberto Sordi e Carlo Croccolo, Stanlio da Mauro Zambuto, Carlo Cassola, Enzo Garinei. Sotto, la bellissima locandina del film.