Il countdown è iniziato. Il 13 dicembre uscirà nelle sale “Star Wars: Gli ultimi Jedi”, ottava pellicola del franchise iniziato nel 1977 e diretta e scritta da Rian Johnson. Il film sbarcherà nei cinema proprio nel 40esimo anniversario dell’uscita del primo film, “Guerre Stellari”, diretto da George Lucas, ed ambientato dopo gli eventi che abbiamo visto ne “Il Risveglio della Forza”(2015), blockbuster mondiale di J.J. Abrams. Stavolta, dopo aver mosso i suoi primi passi nel mondo Jedi, Rey si unisce a Luke Skywalker in un'avventura con Leia, Finn e Poe che rivelerà i misteri della Forza e grandi segreti del passato. Il film è prodotto da Kathleen Kennedy e Ram Bergman e i protagonisti principali del cast sono Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Lupita Nyong'o, Gwendoline Christie, Andy Serkis e Laura Dern. La fotografia è stata affidata a Steve Yedlin mentre il montaggio è opera di Bob Ducsay. Gli straordinari effetti speciali sono stati creati di Chris Corbould e le scenografie e i costumi sono, rispettivamente, opera di Rick Heinrichs e Michael Kaplan. John Williams, per l’ottava volta, ha composto la colonna sonora. Proprio come “Il Risveglio della Forza”, anche “Gli ultimi Jedi” è stato girato su pellicola a 35mm e diverse sequenze sono state girate in formato IMAX, per la gioia di tutti i fan. Non ci resta che aspettare altri pochissimi giorni e vedere se Johnson riuscirà a fare meglio di Abrams che, col capitolo precedente, ha incassato l’incredibile cifra di 2.068.223.624 dollari.

La trama

C’è sempre stato il massimo riserbo sulla trama di questo attesissimo capitolo. Quello che si sa è che in “Star Wars Gli Ultimi Jedi”, la saga Skywalker continua quando gli eroi de Il Risveglio della Forza si uniscono alle leggende della galassia in un'epica avventura che svelerà i misteri della Forza e le scioccanti rivelazioni del passato risalenti all'Era antica.

Il cast

Gli straordinari attori che compongono il cast sono: Mark Hamill (Luke Skywalker), Carrie Fisher (Leia Organa), Adam Driver (Kylo Ren), Daisy Ridley (Rey), John Boyega (Finn), Oscar Isaac (Poe Dameron), Lupita Nyong'o (Maz Kanata), Andy Serkis (Leader Supremo Snoke), Domhnall Gleeson (Generale Hux), Anthony Daniels (C-3PO), Gwendoline Christie (Capitano Phasma), Kelly Marie Tran (Rose), Laura Dern (Amilyn Holdo) e Benicio del Toro (DJ).

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Mark Hamill, dopo aver letto la sceneggiatura, chiamò il regista Rian Johnson per dirgli: “Sono fondamentalmente in disaccordo su ogni scelta che hai fatto per il mio personaggio (Luke Skywalker). Detto ciò, ora il mio lavoro è prendere quello che hai creato e fare il mio meglio per realizzare la tua visione”.

2. Per la gioia di tutti i suoi milioni di fan, nessuna delle scene della compianta Carrie Fisher è stata tagliata dal prodotto finale.

3. Peter Mayhew e Joonas Suotamo riprendono il ruolo di Chewbecca mentre Jimmy Vee interpreta R2-D2 al posto di Kenny Baker, venuto a mancare il 13 agosto 2016.

4. Tra i camei eccellenti, ci dovrebbero essere quelli di Justin Theroux (nei panni di uno slicer, un decrittatore di dati), Warwick Davis, Tom Hardy (nel ruolo di uno stormtrooper), Gary Barlow, Gareth Edwards e Joseph Gordon-Levitt (che dovrebbe avere un cameo vocale di un alieno).

5. La colonna sonora è ancora opera del grandissimo John Williams ma, stavolta, a differenza della maggior parte delle produzioni cinematografiche, in cui le musiche vengono composte seguendo il montaggio della pellicola, Rian Johnson ha deciso di seguire il procedimento opposto, montando il film sulle musiche composte dal maestro Williams.

6. L’attore Joaquin Phoenix ha rifiutato il ruolo dell’hacker DJ, andato poi a Benicio del Toro.

7. Il regista Rian Johnson ha dichiarato che per questo film ha preso ispirazione da “Cielo di fuoco”(1949), di Henry King; “La lettera non spedita”(1960), diretto da Mikhail Kalatozov; “Il ponte sul fiume Kwai”(1957) di David Lean e “Sanbiki no samurai”(1964), di Hideo Gosha.

8. Johnson ha ammesso di aver “spostato” la ferita facciale di Kylo Ren procurata da Rey ne “Il Risveglio della Forza”. Nel film precedente, si trova sul naso, invece Johnson ha spostato la cicatrice sull’occhio destro perché gli sembrava posizionata in maniera più “giusta”.

9. Con una durata di 152 minuti, “Gli Ultimi Jedi” è il film più lungo della saga di “Star Wars”. Precedentemente, il primato era di “Star Wars: Episodio II – L’attacco dei cloni”(2002), con 142 minuti.

10. Quando i Principi William e Harry visitarono il set del film, furono accompagnati in un tour d’eccellenza ai Pinewwod Studios da una guida speciale: l’attrice Daisy Ridley (Rey).