Si sono improvvisamente interrotte le riprese di "Bohemian Rhapsody", il film dedicato a Freddie Mercury con l'attore Rami Malek nei panni del leader del Queen. È un piccolo giallo quello che circonda il biopic diretto da Bryan Singer: scarne, per il momento, le informazioni divulgate dalla 20th Century Fox, che avrebbe stoppato la lavorazione della pellicola per “inaspettata indisponibilità” del regista. Si parla di problemi di salute che coinvolgono Singer e la sua famiglia, mentre Hollywood Reporter entra maggiormente nel dettaglio, facendo sapere che il cineasta non sarebbe più tornato sul set dopo il Giorno del Ringraziamento. La produzione starebbe valutando la possibilità di sostituirlo e l'uscita, prevista per il 25 dicembre 2018, potrebbe slittare.

Cosa è successo a Bryan Singer?

Il regista Bryan Singerin foto: Il regista Bryan Singer

Davvero c'è il rischio che Singer lasci "Bohemian Rhapsody"? L'Hollywood Reporter ha aggiunto che, già nelle settimane precedenti, il regista si sarebbe spesso presentato in ritardo sul set. Non si tratterebbe peraltro della sua prima "scomparsa" nel bel mezzo di una lavorazione: Singer si assentò per un periodo sia durante la produzione di "Superman Returns" nel 2006 che in quella di "X-Men: Apocalypse" nel 2016. Per il momento, i non precisati problemi di salute sono l'unica informazione disponibile.

I precedenti.

Del resto, negli ultimi mesi sembra tirare una brutta aria a Hollywood, tra gli scandali molestie che hanno persino fermato diverse produzioni (pensiamo alla cacciata di Kevin Spacey da "Tutti i soldi del mondo") ed episodi a sé stanti come il forfait di Zack Snyder, costretto a lasciare la regia di "Justice League" per gravissimi fatti personali (il suicidio della giovane figlia) o la clamorosa sostituzione al timone del film di Star Wars su Han Solo dei registi Phil Lord e Chris Miller con Ron Howard, per divergenze con la produzione.

Bohemian Rhapsody, la trama e il cast.

Il plot di "Bohemian Rhapsody" racconterà la vita di Freddie Mercury dalla formazione dei Queen ai mitico concerto del Live Aid nel 1985, sei anni prima della sua morte avvenuta a soli 45 anni per complicazioni dovute all'Aids. A vestire i panni del grande cantante è Rami Malek ("Mr. Robot"), apparso nelle prime immagini promozionali straordinariamente somigliante all'artista. Al suo fianco, vedremo Joe Mazzello (John Deacon), Ben Hardy (Roger Taylor), Gwilym Lee (Brian May) e Allen Leech (Paul Prenter).