Il film di Irishman dopo un passaggio nelle sale al cinema, dalle ore 9.00 del 27 novembre 2019 è disponibile su Netflix. Il nuovo gangster movie di Martin Scorsese con protagonisti Robert De NiroAl Pacino e Joe Pesci, accompagnati in scena dal resto del cast composto da Anna PaquinRay RomanoJesse PlemonsJack HustonBobby CannavaleStephen Graham e Harvey Keitel, è stato un vero e proprio successo. La visione di quasi quattro ore di pellicola non ha scoraggiato il pubblico al cinema e nemmeno quello comodamente seduto sul divano di caso, rendendo questo nuovo progetto cinematografico prodotto da Netflix un fenomeno nel suo genere.

La risposta di Martin Scorsese all'ipotesi serie

Entertainment Weekly ha chiesto al regista Martin Scorsese se sarebbe disposto a valutare una serie, semmai divisa in almeno due stagioni, che possa consentire a questa lunghissima storia di trovare maggiori sfoghi narrativi. "Assolutamente no", ha risposto Scorsese, "Non ci ho mai pensato. Perché il punto è l'accumulo di dettagli. Una serie è fantastica, è meravigliosa, puoi sviluppare più personaggi e trame e i mondi vengono ricreati. Ma questo non era corretto per Irishman". Secondo Scorsese, infatti, è importante guardare la parte finale del film, durante la quale Robert De Niro nei panni di Frank Sheeran sperimenta la caduta delle relazioni della sua vita, in un modo cumulativo, non episodico.

Di cosa parla The Irishman

The Irishman basa la sua forza narrativa sul racconto della criminalità organizzata nell'America del dopoguerra, raccontata attraverso gli occhi del veterano della Seconda Guerra Mondiale Frank Sheeran (De Niro), un imbroglione e sicario che ha lavorato al fianco di alcune delle figure più famose del 20° secolo. Una storia che si sviluppa nell'arco di alcuni decenni, durante i quali il film racconta uno dei più grandi misteri irrisolti della storia americana, ovvero la scomparsa del leggendario boss sindacale Jimmy Hoffa (Pacino), offrendo un viaggio attraverso i corridoi nascosti del crimine organizzato con i suoi meccanismi interni, le rivalità e le connessioni con la politica.

The Irishman sogna gli Oscar 2020

Il sogno di The Irishman è quello arrivare agli Oscar 2020. La cerimonia della 92esima edizione della Notte degli Oscar si svolgerà al Dolby Theatre di Hollywood il 9 febbraio 2020, ma le nomination saranno ufficializzate il 13 gennaio 2020. Ad oggi, le possibilità che The Irishman di Martin Scorsese possa rientrare nella cinquina per il Miglior Film sono decisamente considerevoli, visto il ritorno mediatico e l'apprezzamento di pubblico e critica.