20 Marzo 2016
11:16

“Troppo napoletano”: le mille sfumature di Napoli nel film prodotto da Alessandro Siani

Cattleya Lab, Alessandro Siani e Rai Cinema presentano Troppo napoletano. commedia romantica che narra la tenera storia d’amore tra due bambini di due quartieri di Napoli, uno più verace e l’altro più altolocato. Oltre a mostrarci la nascita dell’amore attraverso gli occhi dei bambini, l’intento principale del film è quello di far emergere le mille sfumature di una città famosa per la varietà e umanità delle persone che la vivono quotidianamente.
A cura di Ciro Brandi

Cattleya Lab, Alessandro Siani e Rai Cinema presentano Troppo napoletano. Gianluca Ansanelli è il regista di questa commedia romantica, che segna l’esordio sul grande schermo dei presentatori della trasmissione di successo “Made in Sud”, Gigi (Luigi Esposito) e Ross (Rosario Morra). La pellicola rappresenta il primo progetto di Cattleya Lab, un ramo della famosa casa di produzione che ha l’intento di cercare nuovi talenti cinematografici, e di cui proprio Siani ha ottenuto la direzione artistica. La commedia racconta una tenerissima storia d’amore tra due bambini che vivono in due diversi quartieri di Napoli, la Sanità e Posillipo, il primo, notoriamente, più verace e l’altro più snob e altolocato. Ciò farà, naturalmente, creare delle situazioni esilaranti e divertenti, mostrandoci anche la nascita dell’amore vista attraverso gli occhi dei bambini, ma l’intento principale di Ansanelli e di Siani è quello di far emergere le mille sfumature di una città che è, appunto, famosa per la  varietà e umanità delle persone che la vivono quotidianamente.

Per arrivare a tutto ciò, sono stati assoldati circa 80 attori e tecnici, tutti più o meno di origini partenopee. Il piccolo protagonista principale è Gennaro Guazzo, già visto in “Si accettano miracoli”, seconda prova da regista di Alessandro Siani, del 2015, nel quale interpretava il ruolo di Sandrino, ma nel cast figurano anche la talentuosa Serena Rossi, Gianni Ferreri, Nunzia Schiano e c'è anche la partecipazione straordinaria del rapper Clementino. La pellicola sarà distribuita nelle nostre sale da 01 Distribution, a partire dal 7 aprile.

La trama

Quando il suo ex marito, un popolare cantante neomelodico, perde la vita lanciandosi dal palco per fare stage diving, Debora si preoccupa per suo figlio Ciro, di undici anni. Il ragazzino sembra molto turbato, al punto da non mangiare più neanche il ragù domenicale. Angosciatissima la madre lo porta da Tommaso, psicologo dell’infanzia timido e imbranato. Il dottore scoprirà però che a turbare Ciro non è solo la perdita del padre, quanto piuttosto le sue prime inquietudini amorose. I due faranno così un patto: lo psicologo aiuterà il bambino a conquistare la sua amata compagna di classe, mentre lui gli darà una mano per farlo fidanzare con sua madre.

Il cast

Il cast completo della pellicola è composto da: Serena Rossi (Debora), Gennaro Guazzo (Ciro), Luigi Esposito/Gigi (Tommaso), Rosario Morra/Ross, Giorgia Agata, Gianni Ferreri, Nunzia Schiano, Salvatore Misticone, Loredana Simioli, Antonella Lori e Clemente Maccaro.

Alessandro Siani:
Alessandro Siani: "Porto in teatro il mio 'Principe abusivo'".
194.020 di Cultura Fanpage
Alessandro Siani in visita a Fanpage:
Alessandro Siani in visita a Fanpage: "Totò e Troisi i miei miti imparagonabili"
44.663 di Cultura Fanpage
Il toccante saluto di Alessandro Siani a Pino Daniele
Il toccante saluto di Alessandro Siani a Pino Daniele
16.205 di Cultura Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni