18 Aprile 2015
16:46

Uma Thurman: “Non voglio fare Kill Bill 3, ma se Tarantino mi chiama sono pronta”

L’attrice, a breve sul piccolo schermo con l’ambiziosa miniserie “The Slap”, sciocca i fan con una dichiarazione che pochi si aspettavano: “Ho implorato Tarantino di annunciare ufficialmente che Kill Bill 3 non si farà, tutti me lo chiedono e io non ne posso più”. Ma poi rassicura: “Comunque, se vorrà farlo, io sono pronta”.
A cura di Valeria Morini

Uma Thurman si prepara a un ritorno in grande stile. L'iconica star americana consacrata da Quentin Tarantino ultimamente ha lavorato piuttosto poco, fatta eccezione per la sua partecipazione (ormai nel 2013, però) nel ricco cast dello scandaloso "Nymphomaniac". E adesso, eccola seguire le orme di tanti colleghi e sbarcare sul piccolo schermo, con il ruolo da protagonista nella miniserie "The Slap", otto episodi profottio da Nbc e ispirati all'omonima produzione australiana, che a sua volta riadatta il romanzo "Lo schiaffo" di Christos Tsiolkas. Dramma familiare che parte da un banale episodio (lo schiaffo dato a una festa da uno dei personaggi al figlio di un'altra coppia) per innescare rancori e segreti all'interno di un gruppo di amici, la serie è stata paragonata dalla stessa Thurman al celebre film "Carnage" di Roman Polanski. Nel cast, anche Peter Sarsgaard, Thandie Newton e Zachary Quinto.

Reduce da un curioso episodio di qualche mese fa, in cui (proprio alla presentazione ufficiale di questa serie) è apparsa truccata con un make up talmente deformante da aver indotto il sospetto di un ritocco di chirurgia estetica, la Thurman sconvolge ancora con una dichiarazione shock, rilasciata a Repubblica durante un'intervista dedicata alla miniserie Nbc. È inutile nasconderlo: tutti sono in attesa del tanto annunciato "Kill Bill – Volume 3", il seguito dell'imponente capolavoro di Quentin Tarantino che vedeva l'attrice nei panni della Sposa Beatrix Kiddo, indimenticabile vendicatrice armata di katana. La Thurman, però, è tutt'altro che ansiosa di far parte del progetto:

Ho implorato Tarantino di annunciare ufficialmente che Kill Bill 3 non si farà ma lui si rifiuta, gliel'ho chiesto perché tutti mi fanno questa domanda e non ne posso più. Ma lui dice di amare a tal punto il mio personaggio, quello di Beatrix "la sposa", da non sentirsela di dire "mai più". Ora sta girando un film che, ne sono certa, sarà straordinario, The Hateful Eight . Finito quello, ci siamo promessi che ceneremo insieme e parleremo di Kill Bill 3, se vale la pena pensarci seriamente o accantonarlo del tutto. E sa una cosa? Io comunque sono pronta.

Il progetto, che qualche mese fa sembrava ormai cosa fatta, potrebbe dunque non essere mai realizzato? Certamente quelle parole "Io comunque sono pronta" fanno tirare un sospiro di sollievo ai fan, ma le speranze di rivedere Beatrix di nuovo sul grande schermo sembrano affievolirsi notevolmente.  Forse sono passati troppi anni e Uma si è stancata del cinema action. Non a caso, è stata molto riluttante a mostrare lo stesso "Kill Bill" e "Pulp Fiction" ai suoi figli:

Ho permesso loro di vederli per la prima volta solo qualche mese fa. Insistevano per vedere Kill Bill perché tutti i loro amici lo conoscevano, preferirei che non l'avessero visto.

 

Uma Thurman trasformata dalla chirurgia estetica
Uma Thurman trasformata dalla chirurgia estetica
220.991 di Spettacolo Fanpage
Irriconoscibile Uma Thurman, vittima del botulino come Renée Zellweger
Irriconoscibile Uma Thurman, vittima del botulino come Renée Zellweger
"Uma Thurman rifatta? No, ha cambiato trucco", assicura il make up artist
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni