Passione Sinistra

Marco Ponti, regista di “Santa Maradona” e “A/R – Andata+Ritorno”, dirige “Passione Sinistra”, una scanzonata commedia ispirata al romanzo “Una Passione sinistra” di Chiara Gamberale, scrittrice e conduttrice radiofonica molto amata. I protagonisti sono Alessandro Preziosi e la bella Valentina Lodovini, resa nota dalle pellicole sbancatutto “Benvenuti al Sud” e “Benvenuti al Nord”, divisi dai rispettivi e contrastanti ideali politici ma uniti da un’irrefrenabile attrazione. Si sa, in amore qualsiasi tipo di regole o condizionamenti esterni non esistono! E allora non ci resta che aspettare il 18 aprile per andare tutti al cinema a goderci questo film scacciapensieri.

La trama

Passione Sinistra

Nina è una ragazza  idealista, integralista e decisamente di sinistra, crede in quello che fa ed è convinta del fatto che si possa lottare per un mondo migliore. Vive con Bernardo, giovane intellettuale e scrittore di belle speranze. Giulio, invece, è l’erede di una famiglia di industriali, arrogante, prepotente e sicurissimo del suo fascino e della sua influenza. Uno che l’idea del mondo migliore non lo sfiora neppure. L’uomo è fidanzato con Simonetta, lo stereotipo della bionda tutta curva e niente cervello. Un giorno, però, il destino ci mette lo zampino facendo incontrare casualmente Nina e Giulio. L’odio reciproco si trasformerà ben presto in passione travolgente.

Il cast

Passione Sinistra

L’amatissimo Alessandro Preziosi è nei panni dell’odioso e affascinante Giulio mentre Valentina Lodovini  è la bella Nina. Il resto del cast è composto da: Vinicio Marchioni (Bernardo), Eva Riccobono (Simonetta), Geppi Cucciari (Marina), Jurij Ferrini (Serge) e Glen Blackhall (Andrea Splendore).