Cosa ha fatto emozionare Angelina Jolie? La bellissima attrice, si trovava a Sydney dove ha calcato il red carpet in occasione della presentazione del suo film, "Unbroken". È stata intervistata da Richard Wilkins e Emma Freedman di Channel Nine. La presentatrice ha letto alla compagna di Brad Pitt, una citazione di Louis Zamperini, l'atleta americano che fu fatto prigioniero e fu torturato dalle forze giapponesi durante la Seconda Guerra Mondiale. Il suo vissuto ha ispirato il film "Unbroken" diretto da Angelina Jolie.  La frase era:

"Angelina è diventata una parte importante della mia vita. Sa quello che vuole e sa quello che sta facendo. Mi fido di lei al cento per cento. Ho tutta la fiducia del mondo, nel fatto che "Unbroken" sarà un bel film."

Louis Zamperini si è spento a luglio, all'età di 97 anni. Non ha potuto quindi assistere al completamento del progetto. Ascoltando le parole di Zamperini, Angelina Jolie si è emozionata visibilmente. La presentatrice le ha passato il microfono per ascoltare un suo commento, ma l'attrice non è riuscita a dire nulla, mentre gli occhi le si riempivano di lacrime. Emma Freedman, allora, ha ripreso la parola e ha detto:

"Sono cose che ti emozionano molto e ciò è bello da vedere perché so quanto significasse lui per te e so bene tutto ciò che è riuscito ad affrontare nella sua vita."

Angelina Jolie ha commentato con un filo di voce:

"Era un grande uomo".

Al funerale di Louis, Angelina Jolie ha portato anche la piccola Shiloh che oggi ha 8 anni. L'attrice, infatti, reputa che la vita di Louis Zamperini rappresenti un importante esempio, un messaggio e un insegnamento per i più giovani.