107 CONDIVISIONI
20 Febbraio 2016
12:50

Venduta la Aston Martin di “007 Spectre” alla cifra record di 3,3 milioni di euro

Una delle dieci Aston Martin DB10 utilizzate nell’ultimo film su James Bond (nella celebre scena dell’inseguimento a Roma) è stata battuta da Christie’s insieme ad altri cimeli del film per 2,4 milioni di sterline. Il fortunato possessore, però, non potrà guidarla: l’auto non è infatti omologata per l’utilizzo su strada.
A cura di Valeria Morini
107 CONDIVISIONI

Alzi la mano chi non ha mai sognato almeno una volta di sedersi al volante di un'Aston Martin, anche solo per sentirsi per un attimo James Bond. Ebbene, un fortunato (e danaroso) acquirente avrà la fortuna di possedere proprio quella Aston Martin, la stessa auto guidata dall'agente 007, alias Daniel Craig, nell'ultimo film della saga "Spectre".

La preziosa vettura è stata battuta all'asta di Christie's a Londra per 2,4 milioni sterline, corrispondenti a circa 3,3 milioni di euro. Si tratta in realtà di una delle 10 Aston Martin DB10 utilizzate nel film, nella celebre scena dell'inseguimento tra le vie di Roma (dove, per la cronaca, la macchina fa poi una triste fine). Attenzione, però: l'anonimo collezionista che è riuscito ad aggiudicarsela non avrà la possibilità di guidarla e dovrà accontentarsi di lasciarla parcheggiata in garage, dal momento che l'auto non è omologata all'uso su strada.

Daniel Craig con la Aston Martin DB10 in Spectre
Daniel Craig con la Aston Martin DB10 in Spectre

I cimeli di 007 venduti all'asta

La cifra della vendita sarà devoluta in beneficenza insieme all'intero ricavato dell'asta (in tutto, circa 3,5 milioni di euro), che comprendeva anche altri oggetti utilizzati nel film. Tra i lotti battuti da Christie's ci sono infatti il costume del Giorno dei Morti indossato da Bond all'inizio del film (venduto a 126 mila euro), l'anello d'oro visibile al dito del perfido Blofeld/Christoph Waltz (41 mila euro) e l'orologio Omega Seamaster 300 sfoggiato da Craig, battuto a 118 mila euro.

Tutte le Aston Martin di 007

Il legame tra la saga dell'agente segreto più famoso di sempre e la prestigiosa azienda automobilistica britannica, è di lunga data. La prima Aston Martin a comparire in un film di 007 fu la DB5 coupé di "Missione Goldfinger", utilizzata anche nel successivo "Thunderball: Operazione tuono". Seguirono la DBS di "Al servizio segreto di Sua Maestà" e la V8 di "Zona pericolo". In "Goldeneye", Bond tornò al volante della DB5 (praticamente, l'auto per eccellenza di 007), apparsa anche in "Il domani non muore mai", "Il mondo non basta", "Casino Royale" e "Skyfall". Il fascinoso eroe dei servizi segreti inglesi negli anni ha guidato anche una  V12 Vanquish ("La morte può attendere") e una DBS V12 ("Casino Royale", "Quantum of Solace").

107 CONDIVISIONI
Checco Zalone da record,
Checco Zalone da record, "Quo Vado?" sfiora i 7 milioni di euro all'esordio
Il successo di
Il successo di "Zootropolis" non si arresta, verso i 10 milioni di euro incassati
All'ex 007 Pierce Brosnan non piace l'ultimo Bond:
All'ex 007 Pierce Brosnan non piace l'ultimo Bond: "Spectre è un film debole"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni