6 Settembre 2013
23:53

Venezia 70: Premio Rotella a “L’Intrepido” di Gianni Amelio

Il regista calabrese ha portato a casa il prestigioso premio, dopo i fischi misti ad applausi che hanno accolto il suo film al Lido. Bella soddisfazione.
A cura di Ciro Brandi

Grande soddisfazione per il cinema italiano al Lido. Il regista Gianni Amelio, con il film "L'Intrepido", si è aggiudicato la XIII edizione del Premio Fondazione Mimmo Rotella, nell'ambito della 70esima Mostra del Cinema di Venezia. Dopo i fischi misti ad applausi dei giorni scorsi, il film del regista calabrese con protagonista Antonio Albanese, ha portato a casa uno dei prestigiosi premi con una bellissima motivazione del Presidente di Giuria Mimmo Calopresti, il quale ha affermato che:

Gianni Amelio merita il Premio Rotella perché è un grande artista da sempre impegnato a fare film che raccontano non solo com'è il mondo, ma come dovrebbe essere e come dovrebbe diventare. Amelio non ha paura di fare film importanti.

Correte al cinema, quindi, perché il film è nelle sale proprio in questi giorni.

“L’Intrepido” di Gianni Amelio in corsa per il Leone d’Oro
“L’Intrepido” di Gianni Amelio in corsa per il Leone d’Oro
"L'intrepido" di Amelio: armi poco affilate per raccontare l'Italia di oggi
"L'intrepido" di Amelio: armi poco affilate per raccontare l'Italia di oggi
"Philomena" vince il Premio Osella per la miglior sceneggiatura a Venezia 70
"Philomena" vince il Premio Osella per la miglior sceneggiatura a Venezia 70
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni