20 Febbraio 2018
22:13

“Vengo anch’io”: ecco la commedia d’esordio alla regia del duo Nuzzo Di Biase

Il duo comico composto da Corrado Nuzzo e Maria Di Biase esordisce alla regia con la storia di quattro disperati – un’aspirante suicida, un’ex carcerata, un ragazzo con la sindrome di Asperger e una giovane atleta (interpretati da Gabriele Dentoni, Cristel Caccetta e dai due stessi registi) – costretti a fare un viaggio da Milano fino al Salento, durante cui avranno modo di confrontarsi, vincere le loro paure e diventare una vera e propria famiglia.
A cura di Ciro Brandi

Il duo comico composto da Corrado Nuzzo e Maria Di Biase – reso celebre dalle trasmissioni della Gialappa’s Band – esordisce alla regia con la divertente commedia “Vengo anch’io”, con un cast di attori davvero invidiabile. La pellicola è incentrata sulla storia di quattro disperati – un’aspirante suicida, un’ex carcerata, un ragazzo con la sindrome di Asperger e una giovane atleta  (interpretati da Gabriele Dentoni, Cristel Caccetta e dai due stessi registi) – che saranno costretti a intraprendere un viaggio da Milano fino al Salento durante cui avranno modo di confrontarsi, vincere le loro paure e diventare una vera e propria famiglia. Questa tragicommedia, che affronta tematiche importanti come il suicidio, la mancanza di lavoro, il valore della famiglia e dell’amicizia e la sindrome di Asperger, ha visto la collaborazione alla sceneggiatura di Edoardo De Angelis e Devor De Pascalis e nel cast ci sono attori amatissimo come Vincenzo Salemme, Ambra Angiolini, Aldo Baglio (del trio Aldo, Giovanni e Giacomo) e il grande Alessandro Haber. “Vengo anch’io” sarà nelle sale dal prossimo 8 marzo.

La trama

Questa è la storia di un aspirante suicida, di un’ex carcerata, di un ragazzo con la sindrome di Asperger e di una giovane atleta salentina. Bastonati dalla vita, e stanchi di mettersi in gioco perché oramai assuefatti alla sconfitta, per uno strano scherzo del destino saranno costretti a intraprendere un viaggio insieme che li porterà a confrontarsi con il proprio passato, a lottare con i propri demoni e a uscire dalle proprie solitudini. Una banale gara di canottaggio amatoriale li renderà un gruppo coeso, desideroso di un riscatto a tutti i costi. Per vincere bareranno e perderanno in malo modo, ma non sarà una vera sconfitta, perché intanto scopriranno di essere diventati una famiglia che è in grado di trasformare in successo la somma delle loro sconfitte individuali. Una singolare, eccentrica, ma invidiabile famiglia che tutti vorremmo avere come vicini di casa.

Il cast

Gli attori che formano il cast sono: Corrado Nuzzo, Maria Di Biase, Gabriele Dentoni, Cristell Caccetta, Aldo Baglio, Ambra Angiolini, Francesco Paolantoni, Vincenzo Salemme, Alessandro Haber e Nandu Popu.

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Le riprese del film sono state effettuate a Roma, a Tricase (LE), Lecce, Santa Maria di Leuca e Brindisi

2. Maria Di Biase ha già preso parte (da sola) ai film “La matassa”(2009); “Amici come noi”(2014) e “Gli ultimi saranno ultimi”(2015) mentre insieme a Corrado Nuzzo ha girato “Anche se è amore non si vede”(2011) e “Tiramisù”(2016).

3. La pellicola è stata sostenuta dalla Apulia Film Commission (70.245,50 euro).

CineMust: i film da non perdere in uscita l’8 marzo
CineMust: i film da non perdere in uscita l’8 marzo
"In foto vengo male", l'esordio di Federica Abbate: "Questo disco è il mio autoritratto"
1.520.123 di Giampaolo Mannu
CineMust: i film da non perdere in uscita il 10 maggio
CineMust: i film da non perdere in uscita il 10 maggio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni