20 Novembre 2013
12:47

Winona Ryder in Beetlejuice 2, 27 anni dopo il primo film

A 27 anni di distanza da “Beetlejuice – Spiritello Porcello”, Winona Ryder potrebbe tornare ad interpretare il personaggio dark di Lydia Deetz nel sequel annunciato da Tim Burton.

Winona Ryder con il personaggio dark di Lydia Deetz, affascinò il pubblico di quello storico capolavoro di Tim Burton che fu "Beetlejuice" e adesso, 27 anni dopo, la controversa attrice starebbe considerando la possibilità di riprendere il suo personaggio per il sequel dello "spiritello porcello", già annunciato dal regista. In occasione di un'intervista al The Daily Beast, ha confessato di avere ricevuto una proposta  e che, al contrario di quanto ha fatto Michael Keaton, lei sarebbe in procinto di accettare.

Visto che non si tratta di un remake, potrebbe accadere che io alla fine accetti. Mi piacerebbe riprenderei il personaggio di Lydia 27 anni dopo, soprattutto perché è un film alla quale mi sento molto legata.

La lugubre Lydia, la figlia adottiva dei Deetz che riesce a stabilire un contatto i fantasmi Adam (Alec Baldwin) e Barbara (Geena Davis), li aiuterà a combattere l'insolenza dello spiritello porcello, Beetlejuice (Michael Keaton). Questo era il personaggio della Ryder che, nel secondo capitolo già scritto da Tim Burton, potremmo ritrovare nei panni di una sorta di "medium" spirituale che sbarca il lunario, mettendo i vivi in contatto con i morti.

Tim Burton pronto a dirigere
Tim Burton pronto a dirigere "Beetlejuice 2"
"Control" sarà il primo film di Kevin Spacey dopo la riabilitazione dagli scandali sessuali
Johnny Depp è Luigi XV nella foto del primo film dopo il processo con Amber Heard
Johnny Depp è Luigi XV nella foto del primo film dopo il processo con Amber Heard
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni