La notizia sconvolgerà senz'altro i fan più accaniti di "Dirty Dancing", quelli per cui le immagini di Baby/Jennifer Grey e Johnny/Patrick Swayze che ballano sono più sacre del Presepe. Già da anni si mormora di un remake del film, ma ora il progetto sembra davvero allo stato avanzato e già si conosce il nome dell'attrice che vestirà i panni dell'eroina Frances Baby Houseman: sarà Abigail Breslin, nota come star bambina del piccolo grande cult "Little Miss Sunshine" e di "Benvenuti a Zombieland", oggi attiva nella serie tv "Scream Queens". Ancora non è stato annunciato il nome del protagonista maschile, per quanto sostituire il compianto Swayze, icona e sex symbol di quell'epoca e tragicamente scomparso a soli 57 anni per un tumore, sarà davvero un'impresa difficilissima.

Il rifacimento sarà un musical per la tv.

Può sembrare azzardato rifare un cult come "Dirty Dancing", ancora idolatrato, specie dal pubblico femminile, e seguitissimo a ogni passaggio sui palinsesti televisivi? Per non rischiare troppo (considerando che già la rivisitazione "Dirty Dancing 2" non è particolarmente amato), si è optato per un Tv movie di 3 ore trasmesso su Abc, che sarà interamente un musical, come annunciato da Variety. I produttori esecutivi sono Allison Shearmur e Eleanor Bergstein, che curarono la sceneggiatura del film originale. Alla regia ci sarà Wayne Blair, mentre la sceneggiatura sarà curata da Jessica Sharzer (“American Horror Story,” “The L Word”).

Mentre molte fan storceranno il naso, c'è da sperare che la ben nota "maledizione" di "Dirty Dancing" non tocchi anche questo progetto. Al di là del suo enorme successo di pubblico, il film è infatti ben noto per le numerose disgrazie cui è associato, dalla morte prematura di Swayze, del regista Emile Ardolino per Aids, dell'attore Max Cantor per droga e della ballerina professionista Jennifer Stahl (uccisa nel 2001), alla malattia che ha colpito Jennifer Grey.

Anche la storia di remake televisivi di celebri film non depone certo a favore del film: basti pensare al discutibile "Shining" prodotto da Stephen King (che non ha mai amato il capolavoro di Kubrick tratto dal suo celebre libro). Dietro l'idea del nuovo "Dirty Dancing" c'è forse la volontà di sfruttare il successo del musical televisivo sulla scia di "Glee". Non a caso, pare che anche "The Rocky Horror Picture Show" sarà presto rifatto per il piccolo schermo.