11 Giugno 2013
20:23

Al via il Taormina Film Fest 2013 nel segno de “L’uomo d’acciaio”

Un’edizione molto ricca che si aprirà il 15 giugno con l’anteprima de “L’uomo d’acciaio” di Zack Snyder e si chiuderà il 22 cone “The Lone Ranger” di Gore Verbinski. Imperdibile.
A cura di Ciro Brandi

Un’edizione al top quella di quest’anno. Il  59° Taormina Film Fest, in programma dal 15 al 22 giugno, sarà ricchissimo di film e ospiti, come hanno dichiarato il direttore editoriale Mario Sesti e la general manager Tiziana Rocca. Si parte subito alla grande, il 15, con l’anteprima assoluta de “L’uomo d’acciaio”, l’atteso film di Zack Snyder con Henry Cavill, Russell Crowe, Amy Adams e Antje Traue, tutti presenti al Teatri Antico per l’occasione.  La chiusura, il 22, è affidata a Gore Verbinski e Johnny Depp con “The Lone Ranger”. Il direttore quest’anno ha deciso che la sezione speciale si chiamerà “Brividi e risate” e mescolerà, appunto, l’horror e la commedia, alternando film dei due generi, tra i quali segnaliamo “The Collection” di Marcus Dunstan”, “La fille du 14 juillet” di Antonin Peretjatko e “Dos màs dos” di Diego Adriàn Suar.

Il grande regista Francesco Rosi ha già ricevuto il prestigioso Premio Cariddi alla carriera, ma nella splendida località siciliana sono attesi anche Jeremy Irons, Meg Ryan (che riceverà il Taormina Arte Award), Marisa Tomei James Gandolfini, Gabriele Muccino (che terranno le famose Tao Class) e l’attrice, regista e sceneggiatrice Renata Litvinova, ritenuta anche icona di stile. L’attrice sarà anche la madrina di un importante incontro tra produttori italiani e russi per decidere su futuri progetti da girare insieme. Non mancherà, ovviamente, la sezione dedicata ai registi siciliani, mentre quest’anno il premio speciale “Humanitas Taormina Award” sarà consegnato al Principe Alberto II di Monaco per l’impegno ambientale profuso dalla sua straordinaria Fondazione. Proprio a tale proposito, Mario Sesti e Tiziana Rocca hanno dichiarato quanto segue:

Crediamo che il cinema possa essere uno straordinario vettore per eventi di solidarietà: nulla come il grande cinema contemporaneo, in fondo, ha dimostrato come sia importante stare dalla parte di chi ha meno e di chi soffre e nulla più del cinema ha lavorato per sensibilizzare chiunque sulle sorti del nostro pianeta. Siamo molto onorati che il Principe Alberto II di Monaco abbia abbracciato il nostro progetto e la nostra idea e venga al Festival per ritirare il nostro Premio.

Morte Gandolfini, Taormina Film Fest gli dedicherà un omaggio speciale
Morte Gandolfini, Taormina Film Fest gli dedicherà un omaggio speciale
Meg Ryan al Taormina Fest, da
Meg Ryan al Taormina Fest, da "Harry ti presento Sally" alla prima regia
Russell Crowe al Taormina Film Fest: “A dieta per entrare nei panni di Jor-El”
Russell Crowe al Taormina Film Fest: “A dieta per entrare nei panni di Jor-El”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni