23 Novembre 2011
22:59

Anche se è amore non si vede, la nuova commedia di Ficarra e Picone [La recensione]

Il duo Salvatore Ficarra e Valentino Picone torna in sala, dopo il successo ottenuto con la commedia “Il 7 e l’8”. Oltre che protagonisti, i due comici sono anche registi della pellicola.
A cura di Ciro Brandi
anche se e am

Il duo Salvatore Ficarra e Valentino Picone torna in sala, dopo il successo ottenuto con la commedia Il 7 e l’8”, con “Anche se è amore non si vede”. Oltre che protagonisti, i due comici sono anche registi della pellicola.

Salvo (Salvatore Ficarra) e Valentino (Valentino Picone), due autisti di pullman turistici, sono due amici totalmente diversi. Valentino è abbastanza timido e riservato, mentre Salvo è intraprendente e sfacciato. Alle loro dipendenze c'è Natascha (Sascha Zacharias) una giovane e bella guida turistica, che non conosce però alcuna lingua straniera. Valentino ha una relazione stabile con Gisella (Ambra Angiolini), che ama di un amore morboso. Quando questa relazione arriva al capolinea, entra in gioco il fidato amico Salvo, con l’obiettivo di trovargli una donna che lo faccia tornare a vivere e a sorridere. Per contro Valentino, vuole mettere fine alla vita scanzonata e frivola di Salvo, e anche lui vuole trovare la compagna della vita all’amico e collega di lavoro.

L’atmosfera del film è alquanto diversa da quella delle precedenti pellicole di Ficarra e Picone. “Il 7 e l’8” e “La matassa” sono basate sull’umorismo tagliente, mordi e fuggi, sulle battute cattivelle e constatazioni morali tristemente vere. Stavolta, invece, i due si sono lanciati nel difficile genere della commedia sentimentale. Un campo minato dove i due comici sembrano non essere a proprio agio, anche se sorretti da una solida sceneggiatura, scritta a sei mani con il bravo Francesco Bruni, attualmente nelle sale con il suo film d’esordio,“Scialla”. i fattori principali su cui si basa la loro comicità sono legati ai soliti luoghi comuni (uno tra tutti l’emigrante che si trasferisce dal profondo Sud al Nord che sinceramente ha un pò stufato). l’amore ossessivo e non corrisposto, l’amicizia che si trasforma in qualcosa di più profondo, gli equivoci, gli imprevisti, sono tutti temi già ampiamente trattati in centinaia di pellicole e Ficarra e Picone non aggiungono nulla di originale al genere.

L’umorismo del duo zelighiano è comunque molto piacevole, la loro prevedibilità stranamente non annoia, e il merito va anche alla perfetta interazione con le protagoiniste femminili della pellicola: Ambra Angiolini, Diane Fleri e Sascha Zacharias, molto brave nei rispettivi ruoli. Una nota di merito particolare a Giovanni Esposito, visto recentemente in “Mozzarella Stories”, qui nel ruolo di Orazio, non fa altro che riconfermare la sua estrema bravura e versatilità.

Insomma, “Anche se è amore non si vede” può essere considerata una commedia accettabile ma che non riesce a coinvolgere o convincere del tutto.

Voto: 6-

Anche se è amore non si vede [Il trailer]

Ficarra e Picone si cimentano con un nuovo genere, la commedia sentimentale, mescolando amore, umorismo e amicizia.

Ficarra e Picone:
Ficarra e Picone: "Siamo spiriti liberi, colpiamo sia la destra che la sinistra"
I programmi tv di oggi: Ballarò sfida Ficarra e Picone su Canale 5
I programmi tv di oggi: Ballarò sfida Ficarra e Picone su Canale 5
La recensione di Mozzarella stories
La recensione di Mozzarella stories
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni