"Venom", il film con Tom Hardy dedicato al mostruoso simbionte alieno nemesi di Spider-Man, avrà un seguito. Atteso per il 2020, ancora con Hardy nei panni di Eddie Brock, di "Venom 2" è stato ufficializzato il nome del regista: si tratta di Andy Serkis, che i più fino a qualche anno fa avrebbero faticato a immaginare dietro la macchina da presa di un blockbuster ad alto budget. Serkis è infatti famoso soprattutto come attore ed è considerato il pioniere e il maestro assoluto del performance capture: per intenderci, è il Gollum de "Il Signore degli anelli".

Andy Serkis attore, da Star Wars a King Kong

Classe 1964, britannico, Andy Serkis ha recitato in ben 100 titoli, ma spesso senza mostrare il suo vero volto. Grazie alla speciale tecnica che acquisisce i movimenti di una persona reale per trasferirli a un personaggio animato, l'attore ha interpretato il Gollum nelle sue due trilogie tratte da Tolkien ("Il Signore degli anelli" e "Lo Hobbit"), il perfido Leader Supremo Snoke in "Star Wars", Cesare nella saga de "Il pianeta delle scimmie" e Kong nel "King Kong" di Jackson. Serkis non ha prestato solo la sua voce a questi personaggi ma li ha interpretati a tutti gli effetti nei gesti e nelle movenze.

Andy Serkis regista

Per chi si sorprendesse della scelta per la regia di "Venom 2", va chiarito che negli ultimi anni Serkis sta costruendo una promettente carriera registica. Ha debuttato con il melodramma "Ogni tuo respiro" con Andrew Garfield nei panni del vero Robin Cavendish, attivista paralitico pioniere dei diritti dei disabili e padre di Jonathan Cavendish, produttore cinematografico, amico e socio di Serkis con cui ha fondato The Imaginarium Studios. L'attore inglese ha diretto anche il film d'animazione "Mowgli – Il figlio della giungla". Questi due film non hanno avuto un grande successo (anche per la vicinanza temporale con "Il libro della giungla" di Disney), ma potrebbero arrivare grandi soddisfazioni dal sequel di "Venom", storia di un reporter spericolato che acquisisce straordinari poteri grazie al contatto con un'infida creatura aliena.