7 Gennaio 2017
15:42

“Barriere”, il film di Denzel Washington candidato a 2 Golden Globe

Denzel Washington è il regista e protagonista di questo emozionante film in cui è Troy Maxson, ex star del baseball che si ritrova a lavorare come spazzino. La sua tranquilla vita familiare viene scossa quando suo figlio Cory si presenta ad un provino per sfondare nel football. Troy lo ha sempre ostacolato perché lui stesso fu respinto per il colore della pelle.
A cura di Ciro Brandi

Il premio Oscar Denzel Washington firma la sua terza regia con “Barriere”(“Fences”), di cui è anche protagonista e produttore. La pellicola è la trasposizione cinematografica dell’omonima opera teatrale del 1983, di August Wilson, vincitrice del premi Pulitzer per la drammaturgia e vede Washington nei panni di Troy Maxson, un afroamericano, ex star del baseball che, negli anni ’50, si ritrova a lavorare come spazzino. La sua famiglia vive, comunque, una vita normale, fino a quando suo figlio Cory si presenta ad un provino per avvicinarsi al mondo del football. Troy lo ha sempre ostacolato perché, anni prima, lui stesso fu respinto per il colore della pelle. Ad affiancarlo, l’attore ha voluto Viola Davis, Jovan Adepo, Mykelti Williamson e Saniyya Sidney in questa forte e commovente pellicola, già candidata a due Golden Globe 2017 (Miglior attore in un film drammatico a Washington e Migliore attrice non protagonista alla Davis) ma, al 99%, ne sentiremo parlare anche ai prossimi Oscar. “Barriere” sarà nelle nostre sale a partire dal prossimo 23 febbraio. Non perdetelo.

La trama

Pittsburgh, anni ’50. Troy Maxson è un ex star del baseball, dal passato travagliato che, adesso, fa lo spazzino. La sua vita scorre tra alti e bassi, con la moglie Rose e suo figlio Cory, fino a quando quest’ultimo gli dice che vuole tentare a sfondare nel mondo del football, sporte che lo appassiona e che potrebbe portarlo a vincere una borsa di studio per il college. Maxson lo ha sempre ostacolato in tal senso perché, in passato, è stato scartato dai campionati che contano, proprio per questioni legate al colore della sua pelle. L’uomo dovrà tentare di non deludere suo figlio ma anche di mantenere l’equilibrio familiare.

Il cast

Gli attori che formano il cast sono: Denzel Washington (Troy Maxson), Viola Davis (Rose Maxson), Jovan Adepo (Cory Maxson), Mykelti Williamson (Gabriel Maxson), Saniyya Sidney (Raynell Maxson), Russell Hornsby (Lyons Maxson), Stephen Henderson (Jim Bono) e Toussaint Raphael Abessolo (padre di Troy).

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Denzel Washington e Viola Davis hanno portato la pièce di Wilson anche a Broadway, nel 2010, vincendo due Tony Award.

2. Dopo il successo dell'opera teatrale, August Wilson ha tentato, varie volte, di portare la sua opera al cinema, ma non ci è mai riuscito a causa della sua insistenza nel volere che il film fosse diretto da un afroamericano.

3. Quando la Paramount ha acquisito i diritti per il film, nel 1987, aveva pensato al coinvolgimento di Eddie Murphy per il ruolo di Cory, il figlio 17enne di Troy. All’epoca, Murphy aveva già 26 anni, ma i continui rinvii della produzione, hanno fatto si che l’attore fosse poi troppo in là con l’età per la parte.

L'omaggio dei Golden Globe 2017 a Carrie Fisher e Debbie Reynolds
L'omaggio dei Golden Globe 2017 a Carrie Fisher e Debbie Reynolds
Denzel Washington e Chris Pratt:
Denzel Washington e Chris Pratt: "Non siamo eroi, ma ci piace interpretarli”
55.534 di Eva Carducci
Le foto dei vincitori dei Golden Globe 2017
Le foto dei vincitori dei Golden Globe 2017
29.383 di Spettacolo Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni