157 CONDIVISIONI
14 Ottobre 2012
10:39

C’era una volta in America torna nelle sale in versione estesa

Dal 18 al 21 ottobre, il capolavoro di Sergio Leone torna al cinema in versione restaurata e con 25 minuti di scene tagliate. Un evento assolutamente unico per tutti i cinefili.
A cura di Ciro Brandi
157 CONDIVISIONI
C'era una volta in America

Il capolavoro di Sergio Leone tornerà nelle sale cinematografiche, il 18-19-20-21 ottobre. Le pellicola, del 1984, è basata sul romanzo di Harry Grey “The Hoods” (“Mano armata”, 1952), verrà riproposta in versione restaurata, in video e audio (dalla Cineteca di Bologna) e con 25 minuti di scene tagliate – presenti nel montaggio originale fatto dal regista – che vanno ad aggiungersi ai 229 della versione comunemente diffusa. Il pubblico e i critici del 65° Festival di Cannes hanno potuto già godersi la visione di questa perla del cinema mondiale che racconta, nell’arco di quarant’anni, le drammatiche vicende di David Aaronson, detto Noodles (Robert De Niro), e dei suoi amici, nel loro progressivo passaggio dal ghetto ebraico all’ambiente della malavita organizzata, nella New York del proibizionismo e del post-proibizionismo, dove si mescolano morte, violenza, paura, amicizia e tradimenti. Il film è l’ultimo della cosiddetta “trilogia del tempo”(“C’era una volta il West”,1968; “Giù la testa”, 1971) ed è un cult tra gli amanti del genere gangster-drammatico, mai più eguagliato negli anni.

La trama

C'era una volta in America

All'origine del film c'è il tempo con la sua vertigine. Come struttura narrativa, è un labirinto alla Borges, un giardino dai sentieri incrociati. La sua vicenda abbraccia un arco di quasi mezzo secolo, diviso in 3 momenti: 1922-23, quando i protagonisti sono ragazzini, angeli dalla faccia sporca alla dura scuola della strada nel Lower East Side di New York; 1932-33, quando sono diventati una banda di giovani gangster; 1968, quando Noodles (De Niro), come emergendo dalla nebbia del passato, ritorna a New York alla ricerca del tempo perduto. Se il 1922 e il 1932 sono flashback rispetto al 1968, il 1968 è un flashforward rispetto al 1933: il Noodles anziano è una proiezione di quel che Noodles, allucinato dall'oppio, ha sognato nella fumeria. Il presente non esiste: è una sfilata di fantasmi nello spazio incantato della memoria.

Il cast

C'era una volta in America

Oltre a Robert De Niro, nei panni di David “Noodles” Aaronson, il cast è composto da: James Woods (Maximilian “Max” Bercovicz/Sen. Christopher Bailey); Elizabeth McGovern (Deborah Gelly); William Forsythe (Philip “Cockeye” Stein), James Hayden (Patrick “Patsy” Goldberg); Tuesday Weld (Carol); Larry Rapp (“Fat” Moe Gelly); Amy Rieder (Peggy); Danny Aiello (Vincent Aiello); Darlanne Fluegel (Eve); Treat Williams (James Conway O’Donnell); Burt Young (Joe); Joe Pesci (Frankie Monaldi); Richard Bright (Chicken Joe); James Russo (Ben “Bugsy” Siegel); Scott Tiler (Noodles da ragazzo); Rusty Jacobs (Max da ragazzo); Jennifer Connelly (Deborah da ragazza); Brian Bloom (Patsy da ragazzo); Adrian Curran (Cockeye da ragazzo); Mike Monetti (Fat Moe da ragazzo), Julie Cohen (Peggy da ragazza) e Arnon Milchan (autista di Noodles).

157 CONDIVISIONI
Independence Day torna nelle sale in versione 3D e avrà un sequel
Independence Day torna nelle sale in versione 3D e avrà un sequel
Titanic torna nelle sale: la data di uscita del capolavoro di James Cameron con Leonardo DiCaprio
Titanic torna nelle sale: la data di uscita del capolavoro di James Cameron con Leonardo DiCaprio
Il piccolo Nemo torna nelle sale in 3D
Il piccolo Nemo torna nelle sale in 3D
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni