25 Maggio 2013
10:13

Cannes 2013, Il concorso si chiude con Polanski e Jarmusch

La Venere in pelliccia di Polanski e i vampiri Hiddleston e Swinton diretti da Jarmusch si preparano a chiudere il concorso della 66esima edizione del Festival di Cannes.
A cura di Aureliano Verità

Per l'ultimo giorno di proiezioni, Thierry Fremaux il direttore del Festival, ha deciso di scegliere due maestri da sempre venerati che arrivano a Cannes all'ultimo minuto, con le copie dei loro film ancora provvisorie e con qualche miglioria da fare. Ora tutto è nelle mani della giuria che si riunirà in gran segreto per decretare tutti i premi di questa 66esima edizione, compresa la tanto ambita Palma d'Oro. Ma oggi appunto, è il giorno di Roman Polanski che con la sua black comedy "Venere in Pelliccia", è in Concorso sulla Croisette. Interpretato da Mathieu Amalric e Emmanuelle Seigner è l'ulteriore dimostrazione che il teatro è uno degli spazi preferiti dal regista per dar vita alle sue allucinazioni sull'uomo e la donna, sull'artista e sull'attrice. Il protagonista è Thomas, regista in cerca della sua protagonista e rabbuiato di fronte alla scarsità delle candidate che si sono presentate per la parte. La ragazza è Vanda, che si presenta all'ultimo istante, non si piega davanti a nulla per ottenere la parte e si propone nella maniera opposta a ciò che Thomas richiedeva. Molti i richiami all'ambientazione claustrofobica di “Carnage”, specie per il gioco a due tra i due attori, protagonisti unici della scena.

Ma oggi è anche il grande giorno di Jim Jarmusch che presenta i suoi due vampiri Tom Hiddleston, Tilda Swinton in “Only Lovers Left Alive”. Affiancati sul grande schermo da Mia Wasikowska e John Hurt, il duo di attori vive una storia d'amore ai confini del tempo e della verosimiglianza, in cui vediamo alternarsi Adam, un musicista underground che ha vissuto nei secoli, oltre la mortalità della razza umana e Eve, che è la sua donna da sempre, enigmatica e sfuggente. Ma qualcosa sta per cambiare e l'arrivo di Ava, la giovane sorella dell'amante misteriosa, scombinerà l'equilibrio tra i due non morti. Intorno a questo bizzarro trio, sembra esserci solo un mondo decadente e decaduto, partorito dalla mente del regista di “Ghost Dog” che in questa pellicola si cala in un genere ancora diverso, come fu per il western al tempo di “Dead Man”.

A Cannes 2013 anche la commedia a sfondo erotico diretta da Polanski
A Cannes 2013 anche la commedia a sfondo erotico diretta da Polanski
Cannes 2013: ecco tutti i film in Concorso tra cui Sorrentino, Polanski e i Coen
Cannes 2013: ecco tutti i film in Concorso tra cui Sorrentino, Polanski e i Coen
“La Grande Bellezza” in Concorso a Cannes 2013, il commento di Sorrentino
“La Grande Bellezza” in Concorso a Cannes 2013, il commento di Sorrentino
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni