zacepaula

Quest’anno De Sica & Co. Avranno filo da torcere. Direttamente dagli USA arriva “Capodanno a New York”, pellicola diretta da Garry Marshall con un cast da brividi: Robert De Niro, Michelle Pfeiffer, Hilary Swank, Ashton Kutcher, Jessica Biel, Jon Bon Jovi, Abigail Breslin, Zac Efron, Katherine Heigl, Sarah Jessica Parker, Sofia Vergara, Alyssa Milano, Josh Duhamel e tanti altri.

Il regista ci porta nella splendida ed illuminatissima New York, durante la vigilia di Capodanno, dove alcune persone attendono il nuovo anno affrontando nuove avventure, dovendo rimediare a vecchi errori, in compagnia di vecchi amici o accanto ai propri cari. Tra queste ci sono Claire (Hilary Swank), commessa in un negozio di Times Square che festeggia in compagnia del padre Stan Herris (Robert De Niro) in fin di vita; Tess (Jessica Biel), che assistita da un'infermiera vuole far nascere il primo bambino del 2012; un cantante che, mentre si prepara per il concerto di mezzanotte, si ricongiunge con la sua vecchia fiamma Laura (Katherine Heigl); Ingrid (Michelle Pfeiffer), segretaria cinquantenne confortata dal giovane Paul (Zac Efron); Kim (Sarah Jessica Parker), madre single neo-divorziata della giovane Hailey (Abigail Breslin), che ha in programma un appuntamento al buio con Randy (Ashton Kutcher).

Il film è primo al boxoffice americano e intende rimanerci ancora a lungo. Il fascino di New York è ovviamente portato a livelli forse mai raggiunti prima, mettendo in risalto tutti i dettagli più caratteristici della città dei sogni per eccellenza, grazie alla fotografia di Charles Minsky e il montaggio di Michael Tronick. La pellicola è stata distribuita negli Stati Uniti pochi giorni fa, il 9 dicembre, dalla New Line Cinema,  e le critiche non sono state molto positive, soprattutto per quanto riguarda la sceneggiatura, ritenuta banale e abbozzata, il cast, troppo dispersivo ed esageratamente eterogeneo e il genere ibrido e sconclusionato che spazia tra dramma e commedia.

Eppure il pubblico sembra aver molto apprezzato, attratto sicuramente dal cast stellare e dalle tematiche leggere e coinvolgenti. Lo stesso Marshall ha dichiarato che il film vuole celebrare l’amore, il perdono, la voglia ricominciare nella città più amata del mondo.

Capodanno a New York” arriverà in Italia esattamente tra 10 giorni, il 23 dicembre e si scontrerà col nostro “Natale a Cortina”. Chi vincerà?