26 Settembre 2012
12:30

Cesare deve Morire agli Oscar 2013

Dopo aver riportato l’Orso d’oro da Berlino, adesso i Fratelli Taviani provano nella grande impresa di prendere un Oscar che manca dal 1999.
cesare-deve-morire-agli-oscar

Cesare deve morire dei Fratelli Taviani sarà il candidato italiano a concorrere alla cerimonia degli Oscar 2013 come "Miglior Film Straniero". La decisione è arrivata stamattina dalla Commissione di Selezione, istituitasi presso l'Anica su incarico proprio dell'Academy Award. Una commissione composta, tra gli altri, da Fulvio Lucisano, Paolo Mereghetti, Piera Detassis e Angelo Bargallo. Il film, girato con i detenuti della Sezione di Alta Sicurezza del carcere di Rebibbia come attori, ha già avuto il grande merito di riportare l'Orso d'Oro in Italia all'ultimo Festival di Berlino. Il film era in lizza con altri 9 titoli, tra questi Diaz di Daniele Vicari, Bella Addormentata di Marco Bellocchio, Magnifica Presenza di Ferzan Ozpetek, Posti in piedi in Paradiso di Carlo Verdone e Reality di Matteo Garrone. Vedremo se riuscirà nell'impresa di riportare anche l'Oscar che manca dal 1999, quando Roberto Benigni incantò Hollywood portando a casa ben tre statuette (Miglior Film Straniero, Miglior Attore Protagonista, Miglior Colonna Sonora).

Cesare deve morire dei Taviani escluso dagli Oscar 2013
Cesare deve morire dei Taviani escluso dagli Oscar 2013
Kathy Bates di 'Misery non deve morire' ricoverata per una mastectomia
Kathy Bates di 'Misery non deve morire' ricoverata per una mastectomia
Gli Oscar 2013 e le previsioni dei bookmakers
Gli Oscar 2013 e le previsioni dei bookmakers
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni