Jeff Bridges sta lottando contro un tumore, ma fortunatamente arrivano ottime notizie sull'attore 71enne. L'interprete de Il grande Lebowski ha pubblicato un nuovo messaggio sul suo sito web, dicendosi "euforico" dopo l'ultima visita medica che si è svolta il 6 gennaio. Bridges è affetto da un linfoma, ma per fortuna il cancro si è notevolmente ridotto grazie alle cure.

Vado a fare una TAC per vedere se il mio nuovo protocollo sta riducendo il mio tumore. Si scopre che funziona magnificamente. La cosa si è drasticamente ridotta.

Il commento sull'assalto al Campidoglio

Bridges ha effettuato l'esame proprio in uno dei giorni più sconvolgenti della recente storia americana, quando alcuni rivoltosi sostenitori di Donald Trump hanno assaltato il palazzo del Campidoglio. "Torno a casa euforico per la notizia", ha scritto Bridges. "Accendo la TV per scoprire cosa sta succedendo nel mondo e… beh … sapete già quello che stava succedendo. Vedere il nostro Paese attaccarsi mi ha spezzato il cuore. Una domanda è sorta in me: cosa deve fare un individuo in una situazione come questa? Mi è venuto in mente il mio mentore Rozzell Sykes [noto artista californiano, dr]. Il suo mantra era BE LOVE".

La scoperta del tumore a ottobre

Era ottobre quando Bridges svelava per la prima volta la drammatica scoperta. I medici gli hanno diagnosticato un linfoma, ma lui non ha mai perso il suo ottimismo. "Anche se si tratta di una malattia grave, mi sento fortunato ad avere a disposizione una grande squadra di medici e la prognosi è buona. Sto iniziando le cure e vi terrò aggiornati sulla mia guarigione", aveva aggiunto il divo californiano premio Oscar per Crazy Heart. Come promesso, ha continuato a informare i fan delle sue condizioni e a dicembre ha svelato di essere tutto sommato in buona salute: ha deciso di radersi completamente la testa e ha preso un cagnolino che gli fa compagnia insieme alla sua Susan Geston, la donna che è sua moglie dal 1977.