Alessandro Paci, l’esilarante comico fiorentino che con Massimo Ceccherini e Leonardo Pieraccioni ci ha fatto ridere a crepapelle in decine di film, torna nelle sale con “Non ci resta che ridere”, presentato alla 72esima edizione del Festival del Cinema di Salerno. La pellicola è un pot-pourri di tutte le barzellette più divertenti raccontato dal toscanaccio sul suo seguitissimo canale YouTube, ma stavolta i protagonisti – medici, carabinieri, camerieri e tantissimi altri – prendono vita sul grande schermo e hanno il volto dei suoi carissimi amici e colleghi Massimo Ceccherini, Benedetta Rossi, Sergio Forconi, Alessio Nonfanti, Stefano Martinelli, Francesco Toccafondi, Massimiliano Galligani e Gaetano Gennai.

Paci ha scritto personalmente la sceneggiatura rimandandoci con la memoria al film “Le barzellette”, pellicola del 2004 di Carlo Vanzina, con Gigi Proietti, Carlo Buccirosso, Biagio izzo e i Fichi d’India, che riuscì ad incassare circa 6.5 milioni di euro. Girato interamente in Toscana, Il film è stato prodotto dalla 102 Distribution e la Fair e sarà distribuito nei nostri cinema da M2 Pictures a partire dal prossimo 2 maggio.

La trama

L’esilarante Alessandro Paci, dopo aver superato i 9 milioni di visualizzazioni sul suo canale YouTube e aver fatto della barzelletta la sua bandiera, torna al cinema con un film, interamente girato in Toscana, divertente e genuino capace di parlare ai suoi fan e non solo. Medici, carabinieri e camerieri sono solo alcuni dei personaggi che si alternano nella sua nuova pellicola che ha come filo conduttore ciò che accomuna tutti i film comici: la risata.

Il cast

Alessandro Paci ha nel suo curriculum ben 27 film, di cui 4 da regista (senza contare altri 3 film usciti direttamente per il mercato home video). E’ stato diretto dal suo amico Massimo Ceccherini in tre pellicole e da Leonardo Pieraccioni in 4, incluso l’ultimo film “Se Son rose”, del 2018. Il resto del cast è composto da: Benedetta Rossi, Sergio Forconi, Alessio Nonfanti, Stefano Martinelli, Francesco Toccafondi, Massimiliano Galligani e Gaetano Gennai.

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Alessandro Paci ha dichiarato che l’idea è nata dal fatto che le barzellette che raccontava sul suo canale YouTube hanno raggiunto 6 milioni di visualizzazioni in soli 6 mesi, quindi gli è stato chiesto di farne una pellicola.

2. Benedetta Rossi, oltre ad essere attrice, conduce con Alessandro Paci e Kagliostro la trasmissione di successo “Attenti al tubo” sul canale RTV38.

3. Forse non tutti sanno che Alessandro Paci ha esordito come comico proprio al fianco di Massimo Ceccherini. Gli attori erano i Duemendi, molto prima che il cinema bussasse alla loro porta.