16 CONDIVISIONI

Curiosità “Vacanze ai Caraibi”: l’idea del film nata in un bar di zona Prati, a Roma

Neri Parenti, nel 2015, sbarcava al cinema con questo cinepanettone ad episodi i cui protagonisti sono Christian De Sica, Massimo Ghini e Luca Argentero, Ilaria Spada, Dario Bandiera e Angela Finocchiaro. Tra panorami mozzafiato e situazioni surreali, inganni, amori strampalati, il film conquistò il botteghino, ma ci sono 5 cose che non sapete.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Ciro Brandi
16 CONDIVISIONI
Immagine

Neri Parenti, uno dei re Mida dei cinepanettoni, sbarca nuovamente nelle sale, nel 2015 portava nelle sale “Vacanze ai Caraibi – Il film di Natale”. I mattatori di questo divertente cinepanettone sono Christian De Sica e Massimo Ghini, coadiuvati da Luca Argentero, Angela Finocchiaro e altri volti noti della commedia italiana. Il film è suddiviso – come quasi tutte le pellicole precedenti – in episodi, interamente ambientati ai Caraibi, tra panorami mozzafiato e situazioni surreali, inganni, amori strampalati.

De Sica è Giorgio, un uomo  scopre che sua figlia intende sposare Ottavio (Ghini), un attempato signore molto più grande di lei. Quando, però, scoprono che Ottavio è ricchissimo e che potrebbe risolvere qualche loro problema finanziario, cambiano idea senza sapere che, in realtà è uno squattrinato. Tra Fausto (Argentero) e Claudia (Ilaria Spada), invece, scoppia un'irrefrenabile passione che li induce a mollare su due piedi i rispettivi partner. Forse avrebbero fatto meglio a conoscersi più a fondo perché tra loro c'è un'insormontabile incompatibilità. C’è poi Adriano (Dario Bandiera), un technology addicted, che naufraga su un'isola deserta col tablet che gli ha sempre regolato la vita. Quando scoprirà che non c’è campo, andrà letteralmente in tilt. Il pubblico ha premiato la commedia ma ci sono 5 curiosità che ancora non sapevate.

1. Le location ai Caraibi e su Costa Fortuna

Il film è ambientato principalmente a Bayahibe, La Romana, Repubblica Dominicana, posti paradisiaci dei Caraibi, ma in parte anche sulla nave Costa Fortuna di Costa Crociere.

2. L’idea del film è nata in un bar di Prati

L’idea del film è venuta a Neri Parenti mentre si trovava in un bar in zona Prati, a Roma. Il regista ha detto che è solito incontrarsi con produttori e sceneggiatori nello stesso locale, proprio come fanno Steven Spielberg e George Lucas a Hollywood.

3. Massimo Ghini e i capelli ossigenati

Neri Parenti ha immaginato il personaggio di Massimo Ghini, un playboy da strapazzo e attempato che seduce la giovane figlia di Chistian De Sica solo per interesse, biondo ossigenato per il film. Ghini ha affermato che in realtà lui nasce biondo e che il vero problema è stato che, subito dopo, aveva uno spettacolo teatrale girato a Parigi e che doveva mantenere il colore dei capelli.

4. Terzo film col maggiore incasso del 2015

“Vacanze ai Caraibi – Il film di Natale” ha incassato, complessivamente, oltre 7.419.000 euro, attestandosi al terzo posto della  classifica dei film italiani col maggior incasso del 2015.

5. Ilaria Spada e Christian De Sica, mito da imitare!

La bella Ilaria Spada ha sempre avuta un’ammirazione spasmodica per Christian De Sica, a tal punto che, molto spesso, si è ritrovata ad imitare le battute e i personaggi più popolari del grande comico. Lavorare con lui è stata la realizzazione di un sogno.

16 CONDIVISIONI
Curiosità “Operazione vacanze”: un virus intestinale colpì attori e troupe
Curiosità “Operazione vacanze”: un virus intestinale colpì attori e troupe
Curiosità “Adaline – L’eterna giovinezza”: Gabriele Muccino doveva essere il regista del film
Curiosità “Adaline – L’eterna giovinezza”: Gabriele Muccino doveva essere il regista del film
Curiosità “Schindler’s List”: Spielberg non volle alcun compenso per girare il film
Curiosità “Schindler’s List”: Spielberg non volle alcun compenso per girare il film
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views